U.F.O.: alieni, abduzioni, spaghetti e mandolino.

Questa volta prima delle frasi un breve racconto autobiografico…

“Carissimi, vi scrivo dal pianeta Avyon, nella costellazione del Lyra, sul sistema Vega. Sto bene ed ho il mio pc, ma ho perso completamente la cognizione del tempo e dunque non saprei dirvi da quanto è che mi trovi qui, potrebbero essere ore quanto mesi, ma credo sia più plausibile la prima perché ieri sera ho visto Germania – Italia. Non so come mai io sia stato portato qui e tantomeno perché, si sono limitati a mostrarmi una mappa plastificata piena di pianeti e costellazioni e ho dedotto di trovarmi su Avyon perché intorno a questo pianeta c’era un cerchietto rosso e la scritta “YOU ARE HERE”. Per il resto non so nulla, non capisco una virgola di quello che dicono queste creature e sto tentando da un po’ di comunicare con loro, ma finora senza fortuna. Loro sono davvero strani, sono come dei grossi gatti, o forse dei leoni, che camminano però eretti e vestono delle tuniche bianche che gli lasciano gli arti scoperti. Sono alti almeno il doppio di noi, alcuni hanno delle folte criniere intorno alla testa e tutti camminano scalzi. Non credo che vogliano farmi del male, anche perché mi hanno portato diversi cuscini dove sistemarmi.  Sembrano esseri pacifici ed illuminati, o quantomeno è questa la mia impressione considerando che la wi-fi è senza protezione. Oltre ai cuscini mi hanno portato anche un cuscino lungo tipo salsicciotto che hanno appeso al soffitto con una specie di ventosa in modo che cali dall’alto: credo sia una specie di tiragraffi. Cibo o acqua non ne ho avuti, ma non ne sento nemmeno la mancanza, perché da quando sto qui ho la continua sensazione di essermi appena alzato da tavola. E’ questa della sazietà una sensazione costante, che non va scemando nel tempo. Non vi sembra strano? Mi sono convinto che ci debba essere qualcosa nell’aria che respiro che mi fornisce il nutrimento, perché altrimenti non saprei spiegare la mia totale inappetenza. Non riuscirei a mandare giù nulla, ad eccezione, forse, di una fetta di millefoglie, ma giusto per sfizio intendiamoci!

Mi hanno sistemato in una stanza piuttosto ampia senza finestre. La stanza è completamente bianca e ad eccezione dei cuscini non c’è nulla di nulla. Non si può dire che sia in stato di arresto o di fermo, perché sono liberissimo di andare dove voglio, ma oltre la mia stanza c’è solo un lungo corridoio sul quale si aprono altre stanze identiche in tutto e per tutto alla mia, fatta eccezione per il soffitto, che nelle altre stanze è molto più alto, almeno 6 metri, mentre quello della mia non arriva ai due. Mi sono convinto che l’altezza del soffitto sia la ragione per la quale mi abbiano destinato proprio questa stanza. Fatto sta che loro per entrare qui devono praticamente mettersi carponi e procedere gattoni, cosa che, a dispetto della loro origine apparentemente felina, gli riesce estremamente difficile. La cosa comunque sembra divertirli o almeno così mi pare a giudicare da come si guardano mentre provano, goffamente, a gattonare. E’ comunque difficile capire cosa si dicano o interpretare i loro stati d’animo, perché parlano tra di loro sempre con la stessa inflessione e difficilmente cambiano espressione. Non gesticolano nemmeno quando parlano e a pensarci bene l’unico gesto che gli ho visto fare è stato quello di passarsi le unghie sul tiragraffi, credo invitandomi a fare lo stesso. Ho tentato dunque di fargli capire che non me ne sarei fatto nulla del tiragraffi e gli ho persino mostrato le mani con le mie unghie ben mangiucchiate, ma l’unico risultato che ho ottenuto è stato quello di vedermi sostituito il salsicciotto con uno molto più piccolo (il primo era grande come un sacco da boxe).

Ho provato a parlargli in italiano, in inglese, in francese ed in spagnolo, ma senza ottenere risultati. Ho pronunciato parole arabe (quelle due che conoscevo ovvero Allah Akbar) e suoni senza senso, ma nulla. Inutile dire che ho provato qualsiasi tipo di gesto (inclusi carta-forbici-sasso), ho tentato di indicarmi, di indicare loro, la mappa che mi hanno dato tentando di associare dei nomi a seconda delle cose che indicavo, ma devo dire che era già tanto se mi prestavano attenzione. Pensai allora di usare il pc per mostrargli delle cose, ma non sapevo cosa. Sono stato dunque molto tempo a riflettere. All’inizio pensavo delle foto della terra, ma poi realizzai che se erano venuti a prendermi  dovevano già conoscerla. Poi ho pensato che avrei potuto scrivergli l’indirizzo di casa mia per fargli intendere che volevo tornare, ma temevo che, abitando io in Via delle Canarie, corressi il rischio di ritrovarmi in mezzo al deserto di Fuerteventura. Così sono andato su youtube con l’intenzione di fargli vedere dei video, ma anche qui zero idee. Come si fa a comunicare che vuoi tornare a casa attraverso un video? L’unico che mi veniva in mente era E.T. l’extraterrestre e avevo persino trovato la scena in cui lui indica il cielo e lo chiama casa ma mi sembrava davvero fuori luogo. Così rinunciai pure ad E.T. e, visto che non trovavo il modo di interagire con loro, pensai semplicemente di intrattenerli in qualche modo. Così gli feci vedere un po’ di video a caso, sperando di trovarne uno che attirasse il loro interesse. Tutto inutile! Chaplin, San Remo, olimpiadi, tutorial di trucco, numeri da circo, documentari sulla caduta del muro di Berlino, candid-camera con obesi, obesi al mare, obesi che giocano a calcio, obesi che ballano, obesi americani dimagriti (mi ero inizialmente illuso che gli obesi gli interessassero), ragazzini che risolvono il cubo di Rubik bendati, scene da “Titanic”, “Pulp Fiction”, “Ben-Hur”, pubblicità anni ’80, Frost che intervista Nixon, Fidel Mbanga Bauna che fa arrivederci per dieci minuti…insomma niente di niente sembrava interessarli, così alla fine cercai scene da “Il Re leone”, ma accidenti a me tra i tanti video non vado a beccare quello in cui muore Mufasa travolto dalla mandria di bisonti sotto gli occhi di Simba? Inutile dire che non hanno apprezzato affatto e se ne sono andati contrariati portandosi via pure il tiragraffi. Così adesso sono solo da un po’ e mi annoio. Ho cercato allora su Google Avyon ed il primo indirizzo che è uscito è stato  http://www.ufopedia.it/Avyon.html e ho scoperto che su questo pianeta dove mi trovo forse si trova il Gran Consiglio della Federazione Galattica! Figo no? E’ forse questo il motivo per cui mi sono svegliato qui? Hanno dei progetti su di me? Mi faranno partecipare ad una seduta della Federazione Galattica? Parlerò in nome della terra? Io? Forse è il caso che cominci a pensare un discorso adatto all’occasione o magari una presentazione PowerPoint. Saranno interessati a questioni ambientali? Ai diritti dei minori? A quelli degli animali? Alla poesia postmoderna? O forse vogliono semplicemente commerciare con noi e farci entrare in questa Federazione Galattica, ma soprattutto, che diavolo sarebbe ‘sta Federazione Galattica?

http://sentistoria.freeforumzone.leonardo.it/

http://cunnetwork.freeforumzone.leonardo.it/categoria.aspx?c=163391&f=163391&k=188150

http://www.ufoforum.it/?f=cvw56e

http://www.segnidalcielo.it/forum/

Occhio clinico

durante un viaggio l’entita la porto in un posto dove crescevano queste piante, tuttavia non sembrava essere la terra , ma lei intui’ che quelle piante erano in grado di curare ogni sorta di male.

(Dav730)

Ovvietà

É probabile che hanno cancellato i ricordi per farvi comunque continuare una vita normale. Farei la stessa cosa.

(Ultimo Katun)

I mille

è quello che penso io ci saranno 1000 di alieni nella galasia

(Marina gentile)

The bodyguard

mi sento sempre osservato e diciamo “protetto”….saranno gli angeli, abbiamo tutti il nostro angelo protettivo…e vi assicuro che mi ha parato il c**o almeno una decina di volte!

(axelfox)

L’ha detto la tv

un episodio di Fringe mette in scena l’interesse della Cia per   bambini un po’ particolari, la Nasa e la Cia collaborano

(Lukas)

Cuore di mamma

…..infatti mia madre diceva sempre “tu non arrivi a fare i 18 anni” e ancora oggi si stupisce del fatto che sia arrivata ai 37…..

(elena)

La dura vita del parapsicologo

e scusare l’arroganza ma se arrivo a dire certe cose proprio io che sono stato e sono un parapsicologo figuratevi quante” prime donne” ho visto e sinceramente mi sono scocciato………………

(simus)

Ncopp’o Vesuvio

molte ipotesi e studi, dicono che è in arrivo un esplosione da parte del VESUVIO, e che gli UFO, stiano risucchiando dal Vesuvio, l’energia che esso ha..

(forixnetwork)

I Maligni

ma come +++ fate a dire che e’ stato mio fratello a manipolare il video?Solo perche’ fa il disegnatore di professione e si serve di programmi di grafica?

(cuber)

L’esperto di sogliole

nel mio trentennale di ricerche, in passato ho avuto modo di intervistare persone, testimoni che hanno avvistato UFO anche in presenza di strane formazioni nuvolose. Nuvole a forma di “sogliola” da cui fuoriuscivano UFH (Umanoidi volanti) e dischi grigio argentei. Allora? Poi tu sei collega di cosa? Sei un Ufologo ricercatore? Quanta esperienza possiedi? Fai parte del CUN o del CICAP? Rispondi per piacere!!

(admin)

Percentuale di UFO

Non ho detto a priori Questo e’ un UFO o ho messo un titolo Video Ufo al 100%.

(Cuber)

Chi ha fatto palo?

Pensa che tempo fa ho pubblicato un video di un oggetto che a prima vista sembrava un discovolante, poi s’è scoperto che era un lampione

(Massimo 78)

Nuove frontiere della meteorologia

ragazzi,ancora non avete capito che spesso gli ufo adottano questa tecnologia di mimetizzazione anche nei nostri cieli creando la nuvola attorno ad essi anche in maniera “olografica”,per cosi’ dire…

(Simo 70)

Pierino e l’UFO

Ecco magari la prossima volta un po’ più di prudenza al non gridare all’ufo all’ufo.

(bluesky)

Angeli pericolosi

belllissima sensazione ed esperienza, posso dirtiche ciò che hai visto non era un alieno ma un’anima, se fosse stato un angelo i tuoi occhi si sarebbero bruciati perchè esso emana una luce molto forte,

(morgut)

L’emanatore di sensazioni

ma ho sentito la sua peresenza molto forte dietro di me, che mi sosteneva nel cielo ti posso dire con certezza che, questo essere emanava una fortissima sensazione d’amore inspiegabile.

(ascays)

Piramidi e sempliciotti

so che fa molta meditazione e che il tutto è iniziato con un esperimento con la piramide che l’ha traumatizzata, o per meglio dire “troppo energizzata”, perchè chi doveva seguire l’esperimento era un sempliciotto.

(paulishky)

Amore e rivoluzione

era questo che stavo cercando di dirti, sto combattendo contro i vertici.  ps. mi fa tanto piacere quando mi mandi i baci

(Amin23)

Precisazione sui rettiliani

Io non mi sono mai sbilanciato su certi argomenti, ma ci terrei a precisare una cosa sui rettiliani, non sono tutti negativi come si pensa o come viene riportato, ma si dividono in due ceppi distinti e questo secondo ceppo è benevolo ed ha conservato il seme femminile, quindi ci sono sia maschi che femmine.

(ciobi)

Gli americani

a me la cosa che fa girare il cazzo e che gli americani sanno ma nn parlano … gli prenderei a testate

(vesciuz93)

Limiti della carta stampata

libri libri e libri ..non voglio contraddirti ma talvolta i libri non rappresentano bene determinati fenomeni parapsicologici.

(simus)

Annoiarsi

quello che mi riesce con estrema facilità è levitare sul posto, ma è noioso dopo un po.

(ReteOmbra)

Anima miaaaa nella stanza tuaaaa

io credo che per pochi secondi nel sonno, o nel sogno, l’anima esce dal corpo,nel momento del risveglio poi non riesci a muoverti,perchè l’anima non è nel corpo

(Giomartex)

The family

Ne io, ne mia nonna, ne mio fratello ci droghiamo,

(little_dany)

Guerrilla marketing

ho la sensazione che dietro tutti questi rapimenti, segni sulla pelle, esperimenti sull’uomo, levitazione facciano parte di un progetto fatto dall’uomo, il quale stia cercando di distorcere la psiche umana attraverso dei loro rapimenti, allucinazioni, i quali facciiano credere alla vittima di vedere presenze aliene,levitareecc.

(Kristiano77)

Ahi ahi ahi…

Sento in voi una leggera paura da contattismo

(ikkiy)

Autoscatto?

ok o sempre più dubbi..come a fatto il fidanzato a scattare la foto se era paralizzato dal campo di forza creato da l’alieno…

(giomartex)

Il mito del buon alieno

ribadisco che dovrebbe essere evidenziato, che tutti i rapporti resi di dominio pubblico, visti come esempi di “comportamenti negativi alieni”, sono in realtà operazioni segrete di guerra psicologica eseguite da terrestri appartenenti a servizi segreti militari deviati.

(admin)

I passi avanti di lorella

E’ questo il suono che sembra quasi urla dell’oltretomba che tempo fa non sapevo definire !!!!!!!!!

(lorella)

Travestimenti storici

sosteneva che tale realtà ignota si travestiva ai giorni nostri da extraterrestri perché ci trovavamo nell’era spaziale mentre nel medioevo tale realtà ignota assumeva la forma di fate, gnomi ed elfi perché in quel periodo storico tale travestimento era molto credibile

(DeMultaNocte)

Un’età difficile

sta a significare che non solo sono molto evoluti moralmente, ma che di noi non se ne fregano, e che quindi veramente potrebbero aiutarci per superare la nostra pericolosissima adolescenza tecnologica.

MarcoPalermo83

Il testimonial

Mi fa piacere che anche qualche politico si sia interessato al fenomeno UFO e lo abbia messo in rilievo anche a livello europeo, ma bisogna riconoscere che Borghezio non è esattamente il testimonial ideale…

(AlexDust)

Altro che bombe intelligenti!

loro hanno una tecnologia che “decrea” o “smaterializza” con enormi bagliori luminosi cio’ che vogliono risultando anche molto selettivi riguardo gli obbiettivi cercando di evitare perdite in fatto di vite….

(Simo70)

Ortodossia

Perche’ scomodate nuove teorie. Aumentano la velocita’ , nella “navetta” passano 2 ore fuori la navetta 2secondi. Tipo StarTreck nella puntata “velocita’ luce” .

(hardman)

Andarsela a cercare

Infatti il disco se ne stava per i fatti suoi, è lui che ci si è avvicinato (non avrei mai fatto una cosa del genere nemmeno da ubriaco!!! Avranno pensato: questo è sicuramente un umano particolare, vediamo un po’! Poi cmq l’hanno preso, quindi abdotto.

(FoxMulder)

China girl

Quest’essere era uguale a il manichino che si trova nel museo di Roswell, stessa fisonomia che mi ricordava molto una bambina cinese..

(Wave)

Per la serie: lascia che se la sbrighino da soli!

non ero impaurito perchè in realtà sono credente e credo che un Dio non permetterebbe ad altre razze di essere malevoli nei nostri confronti

(Wave)

Sistemi di scrittura tanto diversi

poi gli ha detto che nel suo pianeta non co sono tanti piccoli stati come qua ma un unico grande stato, poi gli ha detto che scrivono combinando delle liniette.

(Fabio)

Antropolloggy

In quasi tutte le culture che si interessano di gnoseologia troviamo il ripetersi di questa suddivisione che sembra rispecchiare le tre vie principali con cui l’uomo fa esperienza del tutto attorno a sè e dentro sè.

(blissenobiarella)

Onnipresenti bug

Io che di solito essendo molto razionale so ben distinguere la realtà dalla non realtà, vi posso dire che quello che hanno creato è stupefacente. Era come vivere una seconda realtà, solo che ha dei difetti di base.

(holocron)

Quello che ha visto “Ritorno al futuro”

Se venissi dal futuro non rivelerei esattamente gli avvenimenti con precisione per non generare il panico e cambiare il continum temporale

(redrevere)

Antisemitismo galattico

è plausibile uno scenario in cui qualche fazione aliena era ostile alla razza ebraica in quanto probabilmente “amica” di una fazione aliena avversaria, commissionandone ai nazisti lo sterminio, sfruttandone il pregresso antisemitismo;

(zerozero8)

1 E’ possibile che le apparizioni mariane siano opera degli alieni? In diversi se lo chiedono e, più in generale, la tesi che le religioni apparse sulla terra siano state più o meno volontariamente fatte nascere dagli alieni è molto diffusa tra gli ufologi italiani (qui non prendo in considerazione Scientology o il movimento Raeliano). Certo non manca anche chi sostiene che vi siano sia apparizioni autentiche (della Madonna) che apparizioni non autentiche (di alieni che imitano quelle mariane) ma tendenzialmente mi sembra di capire che (seppure parliamo di una corrente marginale) siano più gli ufologi che credono che vi siano gli alieni dietro molti dei fenomeni “inconsueti” legati alla religiosità. Vi sono, all’interno di molti dei forum ufologici, sezioni dedicate ai fenomeni religiosi dove si indagano i testi sacri (non solo cristiani e volendo non solo quelli sacri) e le mitologie e cosmologie delle più diverse culture del mondo, nel tentativo di rintracciarvi le prove di un contatto extraterrestre, contatto che sarebbe forse alla base dello sviluppo delle principali religioni e civiltà sviluppatesi sulla terra nel corso dei millenni. La cosa che trovo più interessante è non tanto questo studio comparato delle religioni, corroborato da una presunta archeologia (le piramidi d’Egitto ne sono il caso più eclatante), perché onestamente è molto, ma molto discutibile, specie nelle metodologie adottate (si veda la frase di Blissenobiarella e la semplicità con la quale propone  generalizzazioni così approssimative), quanto la teorizzazione relativa ai comportamenti alieni che costituisce il terreno di sviluppo di queste teorie. In parole povere gli ufologi si chiedono: quali intenzioni si celano dietro questi comportamenti alieni? La frase che avete trovato di quell’utente che riportava la teoria secondo la quale gli e.t. assumerebbero “travestimenti” diversi a seconda del periodo storico ed evolutivo degli umani è sintomatica di questi ragionamenti. Credeteci o no, ma è un atteggiamento mentale molto simile a quello che caratterizzava i movimenti missionari (in questo i gesuiti erano all’avanguardia) quando cercavano strumenti capaci di fare breccia tra popolazioni non cristiane sviluppando forme di catechesi ad hoc per le realtà nelle quali operavano. Per molti ufologi gli alieni non sarebbero altro che che una sorta di antropologi molto particolari e questo a prescindere dal fenomeno delle abduction (rapimenti alieni). Tutta la fenomenologia aliena è attraversata da tali riflessioni. Perché gli alieni non si manifestano? Perché si manifestano? Perché si manifestano proprio in alcuni modi e non in altri? Quali progetti hanno? Dietro queste semplici domande ci sono mondi di teorie che è impossibile riportare. C’è chi crede che i governi sappiano tutto, chi sostiene che i governi siano strumenti di potenze aliene (dei rettiliani in particolar modo) chi crede che gli alieni siano già tra di noi (il coordinatore lombardo del C.U.N. su un forum si chiedeva se Assange non fosse un pleiadiano o un siriano) chi crede che siano interessati alle nostre anime, chi invece ai nostri corpi. Ovviamente le teorie si differenziano soprattutto in base all’idea di base che si ha degli alieni, ovvero a partire che li si consideri buoni o cattivi (ci sono anche numerose vie di mezzo). Ma soprattutto, relazionato a questi discorsi, vi è, di rimando, tutto un interrogarsi non solo sui comportamenti alieni, ma anche sull’umanità stessa, perché a questa gli alieni adattano i loro comportamenti. In molte tesi che ho letto nei forum si motiva il mancato contatto “ufficiale” tra alieni ed umani non solamente per il loro disinteresse verso una razza così poco evoluta tecnologicamente, ma anche per una loro riluttanza a manifestarsi per via della nostra inadeguatezza “spirituale”. Ovviamente anche qui le teorie sono talmente tante che ci perderemmo subito nel tentativo di elencarle. Torniamo alla Madonna piuttosto. Cosa significa allora in questo quadro l’apparizione mariana (e dei fenomeni religiosi in generale come dei Crop Circle)? Non sarebbe altro che il linguaggio compatibile con la nostra “natura” che gli alieni hanno sviluppato per comunicare con noi, per condurci verso un livello di maggiore consapevolezza e conoscenza. La storia umana allora assumerebbe una chiara teleologia, un obiettivo, quello di rendersi sempre più evoluta (e giusta) fino ad arrivare alla REALE manifestazione degli alieni, che alla fine si svelerebbero per quello che sono senza più doversi inventare modalità mediate di relazione. Figo no? L’arrivo degli alieni può essere visto in sostanza come un avvento messianico al quale dobbiamo prepararci nel tempo. Non è un caso che il logo della fantomatica Federazione Galattica, della quale prima o poi anche la terra sembra farà parte, racchiuda i simboli delle principali religioni monoteiste (stella di David, croce latina e mezzalune)… Gli alieni sono il nostro messia? Voi che ne pensate? Sempre meglio di Beppe Grillo no?

2 Tra le varie razze aliene i miei preferiti sono i Grigi, anche se a quanto raccontano gli abdotti sembra che puzzino di cacca (sono detti i merdaccini infatti).

3 Tra gli ufologi si trovano i più tenaci dietrologisti che il mondo possa vantare. Elaborano una teoria alternativa (anche più di una) per qualsiasi avvenimento umano. Sfido che non dubitino persino della pioggia.

4 I forum sono strumenti piuttosto democratici in generale. Ognuno dice la sua e ogni post occupa il medesimo spazio degli altri. I moderatori tendenzialmente si attivano solo quando vi sono persone che offendono o vanno sopra le righe e non entrano nel merito della discussione. Nei forum ufologici quella dell’autorità e del potere (inteso come capacità di imporre la propria interpretazione dei fenomeni) è una questione piuttosto spinosa, anche per via della materia trattata. In questo caso è alla scienza, alla tecnologia che l’ufologo depone la sua fiducia. È agli strumenti di registrazione (video soprattutto) e ai software che consentono di analizzarne i prodotti che spesso si guarda. Va da sé che chi li sa utilizzare è tenuto in altissima considerazione.

5 Ma l’ufologia è un divertissement soprattutto per bianchi? Se lo chiedeva su una rivista il rapper (afroamericano) Xzibit… che non abbia ragione?

6 NON usiamo solo il 20% del nostro cervello, ma chi l’ha messa in giro ‘sta cazzata?

7 Se fate attenzione alle fotografie di presunti U.F.O. dagli anni ’50 fini ai nostri giorni noterete che gli alieni hanno fatto in questi decenni notevoli passi avanti non tanto nella tecnologia di volo, quanto nel design delle navicelle ; )

8 Soffrite o avete sofferto, come me, di paralisi notturne? È probabile che voi siate stati abdotti dagli alieni! Volete andare a fondo alla questione? Fate il test di Corrado Malanga che si trova in rete! Provate anche il brivido di farvi ipnotizzare da un chimico che utilizza come strumento scientifico il P.N.L. (programmazione neuro-linguistica). Avete anche dei lividi che non sapete spiegarvi! MUOVETEVI!!! È facile che abbiate sbattuto sul comodino di Alf!

9 Vi è una incredibile circolarità tra teorie ufologiche e film di fantascienza. Difficile stabilire dove inizi una e finisce l’altra realtà. Ho letto di persone che credono in Matrix. Non sto scherzando!

10 Una frase tanto per arrivare al decimo punto : )

Vi piacerebbe essere nati da un uovo? Yahoo Answer: le migliori domande (EDIZIONE GENIUS)

Vi piacerebbe essere nati da un uovo?

Yahoo Answer: le migliori domande (EDIZIONE GENIUS)

Nuovo capitolo! Questa volta si parla di Yahoo Answer (da ora YA), l’oracolo del web! So che ne avete già trovate in giro selezioni di frasi tratte da YA, ma queste innanzitutto sono molto meglio e poi non contengono frasi tipo oddio il mio ragazzo è venuto sul mio beauty case, se mi passo la cipria posso rimanere incinta? Primo perché queste frasi (di cui YA è pieno) sono tutte finte e secondo perché dandogli visibilità non si fa altro che fare il gioco di quegli spregevoli uomini che non rispettano i BC (da ora beauty case). Le domande qui selezionate sono (nei limiti del ragionevole) tutte domande reali, domande di utenti (da ora UT) ancora capaci di guardare il mondo con stupore, di interrogarsi sulle cose che vedono e di assumere un atteggiamento critico verso la realtà che li circonda. Loro sono il nostro futuro, la nostra speranza! E voi? Siete ancora capaci di farvi domande? O prendete per buono tutto quello che avete intorno? Beh? Da che parte state? Piacerebbe anche a voi essere nati da un uovo?

 

P.S. Le frasi (questo lo dico per chi non ha seguito gli altri post) sono state riportate così come sono state formulate su YA. Stavolta (questo lo dico per chi ha seguito gli altri post) non ho inserito i titoli, ma ho aggiunto un’informazione in più, cioè la sezione all’interno della quale è stata formulata la domanda su YA.

P.P.S. Trovo francamente scandaloso il silenzio dei media riguardo l’uso che Ut maschili (da ora M) fanno dei BC delle donne (da ora CAPRETTO). In particolar modo su YA non vi è alcun rispetto dei BC e questi vengono trattati come fossero oggetti! Ci tenevo a dire che questo post è dedicato a TUTTI i BC, specie a quelli delle UT CAPRETTO di YA mortificati da altri UT M di YA. Tibten dichiara la sua piena solidarietà ai BC delle CAPRETTO UT e non UT di YA, anche a quelle che credono che gli UT M solo per il fatto di essere UT M non possano lottare con loro per i diritti dei loro BC. Se volete saperne di più sui diritti dei BC vi allego alcune delle associazioni di CAPRETTO che da anni si battono per i diritti dei BC in YA e nel mondo.

BCSF (beauty case senza frontiere, Eindhoven)

LGBTYALBC (lesbiche, gay, bisessuali e transgender per la liberazione dei beauty case su Yahoo Answer, Prato)

NOT IN MY BC! (New York city)

Emergency     (Milano, Roma)

In case of Beauty case (Battipaglia)

Occupy YA-BC (Figline Valdarno)

BC non BAM (è un beauty case non un bagaglio a mano! Macerata)

BCN (Barcellona, Barcellona)

RIBC (Rights into the beauty case, Oslo)

A quanti fagioli secchi corrisponde una scatola di fagioli cotti?

(Dario p) in fagioli

Come fa il notaio che ha il testamento a sapere quando uno muore?

(SilviaBO) in luccicanza

Perché a martellare insistentemente su di una incudine un ferro freddo si scalda?

(Spider) in incudini

Chi ha inventato la canzone del matrimonio?

(Natio occhio) in Michael Jackson

Ciao a tutti vorrei sapere se il formicaio ha più uscite?

(Carlo R) in divertimento&hobby

A cosa serve quel pulsante centrale al di sotto dell’impugnatura del mio ferro da stiro?

(N (BK)) in pulsanti&bottoni

Come vi immaginate le messe del futuro?

(Lagorai) in messe del futuro

Si può denunciare una sorella?

(Look up at the sky)in arredamento

Ma è mai esistito un atleta forte ebreo (al mondo)?

(Morkobot)in ebrei forti

Vi piacerebbe essere nati da un uovo?

(Marie C) in ricette & cucina

Avete mai provato l’ebbrezza di terminare una gomma da cancellare?

(-@ale- revelry) in Divertimento&hobby

Ragazzi, che ne pensate dei mussulmani e di quelli di altre religioni che non amano farci fare il presepe?

(Annalisa L) in presepi

Che bisogno c’era di inventare l’amianto?

(Zia Molly) in new age

Il vento– infastidisce o— vi mette carica?

(Keinze)in Cristiano Ronaldo 7

Credete che ci sia una correlazione tra Terremoto e nebbia?

(Voyageurdutemps) in scienza&crisantemi

Restituireste un PORTAFOGLIO ( trovato ) con DENTRO 500.000 euro ?

(Leo m15)in portafogli giganti

Ma i vampiri come fanno a sapere che il sole è andato via se dormono all’interno di una cassa da morto?

(Des esseintes)in IKEA

Può essere pericolo un cellulare spento nel cassetto di un comodino?

(Nocs90)in salute e comodini

Una persona come può sapere se sta cantando usando la voce di testa o il falsetto?

(Blueangel) in tanto pe’ cantà

Scusate sapete qual è la differenza tra il castello del medioevo e la casa del mediovo?

(O o Mary o O)in differenze tra le cose in periodi storici

Si può congelare il granchio vivo o morto da poco?

(Pinco)in chele

Cosa dice nella pubblicità del ronco dopo aaaaaaaaaaah ma è ronco?

(Pino Pino) in costume&società

Quante calorie si sprecano dondoleggiando sull’altalena per 2 ore?

(EKA)in altalena

E’ possibile che quando si perde la verginità sul corpo compaia un livido proprio sulla zona delle ovaie?

(oLillao) in ovaie

Prima di praticare arti marziali eravate in grado di vincere una rissa?

(Tonicpr) in Bud Spencer

Perchè la bottiglia della birra corona rispetto ad altre birre non ha il vetro scuro?

(Bagadin) in plastica, vetro e metalli

Perchè “dolcissima” è un aggettivo che ricorre spesso nelle inserzioni delle prostitute?

(Frozen Yeeshaval)in professioni

Se ferdi vince il grande fratello,gli zingari vengono in italia?

(Ponzi733)in zingari di merda

Mia madre mi ha buttato un costume nella spazzatura, ma ormai il camion è passato! posso ancora recuperarlo?

(Giorgia) in zingari di merda

Perché le donne hanno solo due seni, mentre altri animali di più?

(FaBrizio) in ateismo

Hanno un nome specifico gli stereo che i negri portano sulla spalla nei film?

(Davide)in musica&schiavismo

Ciao chi preferite tra: vampiro,fata,elfo o un esperta di arti marziali e kung fu vario?

(Angelica) in nomi cose animali città

Ma il cinese è uguale al giapponese? O sono solo i caratteri ad essere uguali?

(King of Anime) in cinesi&giapponesi

Come fanno le donne in carcere quando hanno il ciclo? Me lo sono sempre chiesta!

(V@leeeee)in ovaie

se uno fa una truffa dopo quanto tempo gli vengono dati i soldi??

(Fusto88) in Natale

Qual è la scuola di Aurora Ramazzotti?

(Francesca P)in amore ed incontri

Come si frena con un sidecar?

(Lele Magia)in frenare

Avete mai visto un cinese dal benzinaio?

(Pippo Popp) in zingari di merda

Perchè i gay e i transessuali si sentono discriminati ma poi hanno una sezione tutta per loro su answers?

(Donnie Darko IV) in Natale

A che temperatura arrivano i cammelli?

(Jok3r) in ricette&cucina

Vacanze in sardegna e sequestri di persona? Che rischi si corrono ad abdare in vacanza in sardegna?

(Ciaoooo) in amori&incontri

Chi ha inventato la tradizione di fare un uso alternativo di usare facili costumi?

(fuy yulbrinner fu calimero) in ornitologia per principianti

Il cappello della “RIZLA+” è di destra oppure di sinistra?

(Amilcare) in zingari di merda

Quanti anni, mesi, giorni o minuti credete che impiegherebbe il vostro torturatore a indebolirvi?

(Specchio800)in fenomenologia del torturatore

Come fanno gli inglesi a capire quando una persona gli da del Lei?

(Présents Absents)in inglesi&danesi

Quale regalo di compleanno fareste ad una fata?

(Shin occhio d’ombra) in compleanni e onomastici di fate e maghi

Chi è stato il primo uomo a capire come mangiare?

(Finley92)in apparato digerente

Come fanno quelli che lavorano ai caselli autostradali ad entrare nei gabbiotti? visto che non si può circolare a piedi in autostrada cosa fanno,si barricano dentro a vita?

(GrooveHunter)in fede e spiritualità

é mai esistito un calciatore professionista che non sa palleggiare ?

(FrankLin)in Simone Inzaghi

Gli italiani all’estero sono extracomunitari?

(Il_solo_principe)in fede e spiritualità

Ma qual è l’origine del nome America

(Viky) in Amerigo Vespucci, navigatore italiano (1452-1512)

Secondo voi come facevano i colonizzatori a convincere le tribù africane a dare le loro terre?

(Zebra) in Svizzeri&tribà africane

Ma se io prendo una formica e la porto lontanissima dal suo formicaio e la lascio libera, che cosa fa?

(Polly jean) in cinema per bambini

Considerazioni a stomaco vuoto.

– Su YA ho scoperto che se mi muore il porcellino d’India e non so perché posso pagare alcuni veterinari affinché facciano un’autopsia sul suo corpicino tenerone. Da quello che ho capito, però, non ne vale la pena, perché a volta non ti dicono con esattezza qual è la causa del decesso e soprattutto perché i risultati arrivano sempre in ritardo, anche se non ho capito in ritardo rispetto a quali standard di riferimento.

– CAZZO, TROIA, FROCI, FROCIONI, PORCODDIO, PUTTANA, VAFFANCULO, STRONZO.etc etc… alcune parole su YA non si possono utilizzare, sembra compaiano in automatico asterischi e da quello che ho capito capita spesso che persone vengano bannate o frasi politicamente scorrette cancellate. Tranquilli comunque, negro si può dire e poi basta andare sulle domande sugli zingari (rom, sinti etc) e potete sfogare ogni vostra fantasia: è terra di nessuno quella!!! Su questo YA rispecchia la realtà, i rom non hanno diritti se non quello di venire denigrati da chiunque e accusati di qualsiasi nefandezza, proprio come nella vita reale! Ma andate a cagare…

– Vorrei assicurare tutti gli Utenti di YA che i caselli autostradali sono dotati di porte.

– Qualcuno mi spieghi come si ottengono i punti su YA e come si possono “spendere” in attività su YA, la cosa mi affascina molto, ma non abbastanza da andarmi a leggere i regolamenti vari. Vorrei anche sapere che significa quando uno passa da un livello a un altro tipo Dragon Ball… HELP ME!

– Sarei curioso di sapere se esistono stime del passaggio di traffico da YA a Wikipedia e viceversa.

– Le possibilità che la tua risposta possa essere segnalata come quella migliore aumentano in relazione a quanto è figo il tua Avatar.

– Un consiglio ai Troll, buttatevi sulla disabilità, il sesso è sdoganatissimo.

– Un consiglio a chi vuole vendicarsi dei Troll, dategli dritte su fantomatici trucchetti e oggetti inesistenti nei videogiochi di grido… dovrebbe funzionare ; )

Alla prossima : )

Piante, dita, talloni e Superga: breve viaggio tra i feticisti del piede.

Piante, dita, talloni e Superga: breve viaggio tra i feticisti del piedi.

 

Articolo 1

il piede deve sapere di piede.

(flipsega)

Pensiero del giorno

Vorrei tanto trovare una bella donna che mi calpesti un pò oggi

(furbetto1)

Imprinting

Ciao, ho 38 anni e penso di essere invaghito delle estremità femminili dalla nascita

(Valefeet)

Deformazione

ciao a tutti ho 31anni e sono un adoratore incallito dei piedi femminili..

(deviltoons79)

La presentazione

ciao, sono un lecca-adora-annusa-ama piedi,scarpe,stivali.

(lecchino)

Dubbio amletico

a me piace anche la caviglia…sono forse pazzo?

(sanex)

Rarità

Ooh.. e’ cosa rara vedere delle stigmate cosi’ ben formate.

(oonilox)

L’illuminazione

vivere con naturalezza senza sentirsi uno schifoso …. non ci avevo mai pensato…

(rosses)

Il simpaticone

Grazie a te x il tuo gentile saluto, x me è un piacere essere qui, dove essere trattato coi ipedi può fare solo piacere

(Demonebianco)

Odore di pixel

sì staimo per diventare annusatori di schermi…..

(Jarod800)

Giornate buttate

Spesso alcune donne hanno i piedi molto caldi e predisposti ad emanare odore… praticamente il paradiso. Altre invece, sembrano del tutto asettiche, neanche dopo un’intera giornata per negozi in Superga ti sanno regalare emozioni…

(footstinkloverk)

Il fallimento

L’odore era davvero tremendo, ho provato a ciucciare ma l’unione calza marcia-scarpa putrida-piede predisposto è stata davvero troppo

(lpaoletto)

Off topic

In fretta, feci anch’io la mia spesa, pagammo e uscimmo dal supermarket. La aiutai a caricare in macchina le

grandi shopper stracolme di cibi costosi, pesantissima quella che a stento conteneva il grande tacchino …

(fiter)

L’idea

se solo si potesse, estrarrei il sudore dei piedi di alcune donne e ne farei una colonia personale

(nyloned)

L’angolo delle domande

ma se mi piace solo vedere i piedi sporchi, che tipo di feticista sono??

(itreed87)

Cinema

bella scenetta, l’attrice è molto piedosa

(Alan76)

La giusta maturazione

Tua madre ha dei piedi stupendi ed un’età perfetta per piedi succosi

(fotografo piedi)

La vera essenza

.una foto in posa pur bella ha sempre che di artefatto,di programmato,mentre uno scatto rubato cattura la reale essenza di un piede,

(uzzu1)

La scellerata

…questa si mette il profumo..! Ma non ha mica capito un cazzo!!!!!!!

(infradito69)

Disponibilità in famiglia

magari avere delle zie o cugine così disponibili a livello piedoso…

(Annusatore)

Feet of war

la prima è Yamile Marrero un cesso di donna ma ha due piedi da guerra!

(rapfeet)

Arrogance

a me piace il piede importante, misura 39 pianta larga carnoso e unghie lunghe arroganti

(smelled)

La prova del nove

Se hai dubbi, guarda i calli sotto la pianta: io dubbi non ne ho.

(Al garcia)

Brogli

La votazione con cui è stato assegnato il titolo Miss piede d’oro a Barbara D’Urso ha generato non poche polemiche…

(K feet)

Questo mi ricorda qualcosa

ah ragà qualcuno sta d’urso l’ha votata!come fa a non piacere a nessuno?

(gorgasm14)

Il troppo storpia

va bene un pochino di alluce valgo ma nn così tnt

(massaggio piedi)

Un sistema non meritocratico

il metodo di nomination andrebbe modificato perchè in molti lo fanno solo a gusto personale e non scegliendo chi durante l’anno mostra di più i piedi…tipo ho letto la Blasi (che nel 2011 non li ha mostrati praticamente mai) o la Ventura (idem con patate)…e anche la D’Urso…vorrei proprio sapere cosa ha fatto per meritare la vittoria per il 2011…

(Amopiedi85)

Protesi?

io fra puttane e amiche supero i 85 piedi

(leoleo99)

Bah!

se sono appena lavati è come leccare una saponetta

(amopiedi85)

La scarpiera di Zoe

L’ho messa su “frutto della mia fantasia” perché c’è tanto di inventato, diciamo che si tratta in gran parte di “aspettative”, pero “Zoe” e la sua scarpiera esistono davvero

(Fiter)

Verità per iniziati

al di là dei gusti che sono sempre molto personali, solo i veri feticisti del piede sanno la differenza tra un piede pulito e un piede che emana un forte odore..

(Merovingio2404)

Tecnicismi

piedi molto belli, numero 39/40, piuttosto “usati” e belli paciugosi, sapete quella pucetta tipo scaloppe?

(lpaoletto)

Istruzioni per l’uso

Sollevai quella prelibatezza ad un altezza tale che rendesse agevole l’operazione di avvicinamento del mio naso

(footjob lover)

La pianta che non ti aspetti

non potete immaginare quanto fu bello avvicinare le mie narici alla sua pianta vogliosa…

(piè odorosi)

Feet party

gioca al superenalotto ,magari vinci e poi ci inviti tutti a festeggire,ovviamente a base di piedi di belle fanciulle

(brillobrillo)

E vide che era cosa buona e giusta

inizio a toccarle il piede ancora calzato e la caviglia dicendole che erano belli e che la caviglia era molto sottile come era giusto che fosse.

(Piedilove)

Gentilezza

wla cina cmq pure io ho provato piedi orienali pikkoli e saporiti liprendevo tutti in boccca goduria..e poisono gentili e questo e tanto.

(jarodo800)

Improbabili similitudini

hai annusato come un cane affamato!!

(rosses)

La deduzione di petrus

.Dal sapore aspro e fortemente salato dei suoi sandali capivo che doveva sudare molto nella stagione estiva…

(petrus)

Smarrimento

Mi fa respirare gli anfibi non saprei dire per quanto, so solo che dopo ero completamente privo di ogni certezza…

(tintoretto86)

Perché io valgo!

CONTINUA A POSTARE QUESTE GRANDI FOTO…MAGARI QUALCUNA ANCHE CON ALLUCE VALGO..

(massaggio piedi)

Puà!

piedi più odorosi del web??!!! Bisogna sempre vedere…per me se la tira troppo…

(fucinadivulcano)

Il timoroso

mi limito a baciare i piedi sporchi,anche se ho la fantasia di leccarli.ho paura di malattie

(andygiro)

Le mezze misure

io puliti, oppure sudati dopo un’oretta di joggin…

(ilnaturista)

Il bacio della buonanotte

Adoro quand mia moglie si fà sfilare i Birckenstock dopo una giornata estiva e calda e me li porge per il consueto bacio serale

(alegi1963)

Bifidus

considerando la mia autentica passione per le piante belle larghe, non lunghe, con alluci grossi e polposi, dita “a martello” (ovvero ripiegate) piccole e unite a formare una linea ideale che va a scendere verso il mignolino, talloni importanti ed un pò vissuti……mi trovo di conseguenza fatalmente attratto dalle piante di Geppi Cucciari

(Pierfilippo)

Help wanted

ah è un problema….come farsi la foto delle piante da sola? nello specchio va bene?

(kymma)

Il lavoro dei sogni

..più che ufficio, mi sembra il paradiso dei piedi!!!

(infradito69)

Riluttanza ostinata

Io già avrei un problema,ho la mia ragazza che ha dei bei piedi,molto carini,ma non riesco a farglieli puzzare in nessun modo

(meganite)

Il pensiero gentile

Una goduria pazzesca…. mi ha anche detto: “non li ho lavati apposta…”

(pièodorosi)

Il sommelier

Annuso un odore acre, molto intenso, con sfumature di calzino da scarpa di ginnastica

(merovingio2404)

– Io non credo in Dio, ma tengo per fermo che se Dio esistesse sarebbe molto orgoglioso dei feticisti dei piedi. Dite di no? Analizziamo con calma questa mia affermazione. I piedi abitano la periferia del nostro corpo, sono la parte più distante dalla testa e sono periferici anche per quello che riguarda la rappresentazione del corpo, almeno nella nostra società. Quante poesie ci sono sui piedi? Pochissime! Canzoni? Praticamente nessuna! Nei quadri e nei film se compaiono lo fanno sempre per caso e considerate che le dita a parte l’alluce non hanno neppure un nome! Eppure i piedi sono importanti! Certo non importanti come le mani, ma le loro cosette ce le fanno fare no? Ci mantengono in posizione eretta, ci consentono di camminare e correre anche all’indietro, di usare i cerotti piccoli e tondi che altrimenti resterebbero in fondo alla scatola, di metterci sulle punte per afferrare oggetti altrimenti irraggiungibili ed inoltre pensate un po’ a quanto sono versatili nel calciare il pallone (di punta, di piatto, di esterno, di collo, di tacco etc. etc.). Insomma fanno un mucchio di cose per noi e noi non solo non li caghiamo nemmeno di striscio, ma a volte li infilano pure dentro le Hogan! Ma i piedi non sono interessanti solo perché ci fanno fare delle cose, basta con questo utilitarismo insomma! Essi possiedono anche un discreto fascino! Costituiscono un piccolo ed eclettico mondo nel quale si passa dalle frivole piante ai severi talloni, dalle delicate falangi distali all’arcipelago osseo del tarso, dai più bui recessi interdigitali al dorso praticamente diafano. I piedi sono capricciosi. Sensibili al caldo e al freddo, facili al lamento, aspiranti giardinieri, per vocazione promiscui, ma fedeli a sé stessi e al loro padrone, al quale finiscono sempre letteralmente per piegarsi, ma lentamente, fino ad amare il loro lavoro e identificarvisi talmente perfettamente che poi non vorranno mai più cambiarlo e rifiuteranno con decisione ogni cambiamento che gli si proporrà come il più meschino dei burocrati statali. Dopotutto perché mai Dio ci avrebbe fornito di strumenti tanto versatili e curiosi, capaci di sprigionare un così vasto spettro di odori e pastose secrezioni se non avesse avuto dei disegni precisi? E’ qui che entrano in gioco i feticisti dei piedi. I feticisti dei piedi infatti riempiono questo vuoto intorno al piede. Mentre tutti noi celebriamo cosce, seni, sederi, labbra e caviglie, i feticisti recuperano i piedi dal dimenticatoio e ne fanno uno dei vettori (a volte quello esclusivo) del loro desiderio sessuale. Vi sembra poco? Secondo me ogni volta che un feticista ha un piede in faccia Dio si spella le mani di applausi e poi si apre una lattina di birra! Dopotutto il rapporto tra desiderio sessuale e corpo femminile è del tutto arbitrario. Non abbiamo alcun libretto di istruzioni e sappiamo bene quanto e come cambiano i canoni estetici nel corso della storia. Lasciamo dunque agli psichiatri stabilire se i comportamenti dei feticisti dei piedi siano patologici o meno, sospendiamo ogni giudizio ed entriamo nell’argomento del giorno che è quello della scrittura dei feticisti in rete.

– In Italia ci sono diversi forum dedicati ai feticisti dei piedi. Lasciando stare i siti a pagamento  (nei quali non so cosa ci sia) direi che i forum vengono usati prevalentemente per condividere materiale “piedo-pornografico” (immagini e video). La scrittura è comunque presente è ha varie funzioni. Innanzitutto fa da supporto alle immagini, potenziandone la carica erotica (spesso sono immagini amatoriali che l’utente presenta agli altri attraverso dei commenti). In secondo luogo serve a condividere opinioni (in parte anche sul fatto di essere feticisti). Ci sono poi molto spesso sezioni nelle quali gli utenti possono condividere le loro storie (storie di esperienze audaci si intende). Questa è ovviamente la parte più interessante, anche perché spesso le storie sono dichiaratamente inventate e nonostante questo trovano un discreto seguito tra gli utenti (sostengo questo sulla base dei numeri di persone che aprono il topic rivelato dai contatori e alle risposte presenti). È dunque chiaro come in questi forum la scrittura sia soprattutto utilizzata per stuzzicare le fantasie degli utenti in modo di favorire “emozioni” più intense e in secondo luogo per conoscere persone che hanno la propria stessa passione. Da non sottovalutare come attraverso la scrittura in questi forum si possa arrivare ad una più chiara conoscenza di sé stessi.

– Per accedere a questi forum occorre iscriversi e poi fare (in una apposita sezione) richiesta di essere ammesso a tutti i contenuti del sito. Io ho dovuto fare così. Dopo un giorno sono stato ammesso. Oggi mi è arrivato un messaggio di un tipo di Bari che chiedeva se avessi foto di sandali. Ha detto di essere sposato, che la moglie aveva dei piedi bellissimi e che sarebbe stato contento di scambiare con me foto di piedi, possibilmente in sandali.

– La maggior parte delle foto che girano hanno come soggetto donne con piedi in primo piano. A volte i piedi sono nudi, altre volte hanno solo calze, altre ancora hanno le scarpe (dei più diversi tipi). Molto apprezzate (da quello che mi è sembrato di capire) sono:

– le foto dove sono visibili le piante dei piedi, specie se viste dal basso con le dita ben visibili;

– le foto dove la donna che mostra il piede sembra avere un atteggiamento di superiorità o proprio di strafottenza,

– le foto dove donne annusano il piede di altre donne (questa piacciono soprattutto se quella che annusa dà segno di non apprezzare la cosa);

– le foto di scarpe e sandali particolarmente usati, specie se sono visibili i segni di usura.

Relativamente ai video non saprei quali sono quelli più graditi perché in tutta onestà non me la sono proprio sentita di guardarli.

Queste (tanto per rendere l’idea del fenomeno) sono alcune delle categorie di uno dei forum che ho visionato per scrivere questo post: Piedi maturi; Piedi giovani; Piedi amatoriali; Piedi di donne afroamericane; Piedi da annusare: tutto ciò che riguarda l’annusamento del piede; Piedi casalinghi; Piedi per la strada; Piedi delle zie: chi ha avuto esperienze piedose con le zie (proprie e degli altri); Piedi che “dormono”; Piedi muscolosi; Sondaggi piedosi; Piedi vintage; Piedi al mare (piedi in vacanza); Piedi in auto (i piedi e le auto); Piedi e disegni; Piedi dall’oriente; Piedi di donne formose; Piedi di celebrità di ex VIP; Piedi solleticati; Piedi sporchi; Scarpe, collant, calzini & Co…

-Le pratiche sessuali sono le più diversificate. Una delle pratiche più curiose, a mio avviso, è il Pedal Pumping, nella quale l’uomo prova eccitazione nel vedere i piedi nudi della donna muoversi sui pedali della macchina, in particolare sull’acceleratore (ma questa della preferenza per l’acceleratore mi sa di cazzata). Fatto sta che se fossi una donna ci farei un pensierino sul frequentare un feticista dei piedi. È uno che non farà che fomentare la sua passione per le scarpe e che non la prenderà mai in giro su come guida la macchina. Vi sembra poco?

Alla prossima ; )

Anobii: le vettovaglie del cuore.

Anobii: le vettovaglie del cuore!

Per chi si fosse perso dei pezzi, o svegliato adesso dopo aver mangiato una lasagna al Serenase, Tibten parla di scrittura e per la precisione di un tipo di scrittura molto particolare che è quella che si trova in internet. Se state pensando ai vari blog di scrittori o aspiranti tali fermatevi subito! La scrittura presa in considerazione non è la scrittura intesa come espressione artistico-letteraria, quanto piuttosto quella delle persone comuni, quei semplici utenti di forum e social network che vogliono dire la loro su un argomento che gli sta a cuore. L’idea di base è quella di andare a recuperare le frasi più divertenti e significative così come si potrebbe fare per quelle che si trovano impresse sui muri delle nostre città, nei bagni pubblici o sui banchi delle scuole. Gli argomenti finora trattati sono stati

– Donne e parrucchieri           https://tibten.wordpress.com/2012/06/06/7/

– Fascisti del terzo millennio https://tibten.wordpress.com/2012/06/06/parola-di-camerata-2/

– Viaggi                                      https://tibten.wordpress.com/2012/06/06/qui-a-me-non-mi-ci-vedono-piu/

La raccolta di oggi è stata tratta da  http://www.anobii.com/home ……………………………………………………….

……….si parla di LIBRI!!! (provate ad indovinare a quale libro corrisponde oggnuna delle frasi selezionate)

Senza titolo

In qualsiasi modo si immagina noi stessi sempre ci immaginiamo veggenti.

(rèverie)

Primiera!

piccolo capolavoro che tutti dovrebbero aver letto almeno 1 volta… io, anche 3 o 4, più la rappresentazione teatrale ed un giardino in tema a Montreal!

(paola polini)

Bocca piena

Carino! 🙂 Mi ha lasciato con il sorriso in bocca!

(A Carlino)

Il confuso

e molto bello non ti da molte emozioni ma è il migliore

(lettori1c)

Licantropi potenziali

se trovassimo la frase: «non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi» in qualsiasi altro libro, solleveremmo ululati al cielo).

(MariaClara)

Soffietto al cuore

Una storia da sognare e aspirare a cuore aperto ad ogni pagina

(anele83)

Parole in libertà

carlotta un fiero e robusto contrabbasso votato a sostenere la ricerca della bellezza del suo amato edoardo che la guarda negli occhi per suggerirle alcuni bisogni di assolo e lei che capendo traccia un alfabeto sonoro essenziale al limite del bacio

(giovanni milone)

Il gomito

un corpo farsi così esasperatamente linea dell’io che al calar delle sue forze letterarie  cade come un vaso dalla credenza, fa cadere il vaso con un gomito gonfio e peloso.

(J. None)

La lettrice animalista

Sparare nelle orecchie di un orso non è una cosa divertente, non mi ha fatto ridere!

(Agamtaj)

Il lettore sdegnato

E’ evidente come il signor Defoe non abbia mai fatto il contadino o l’allevatore e non sappia quasi nulla delle isole tropicali…

(Paolo Z)

Il suo scaffale in quel caso

loro sono lì, sullo scaffale, nel mio caso della biblioteca, e zan! Li vedi, li prendi, li leggi e…ti cambiano.

(Chiyo)

Una strana sensazione

La storia di per sé è bella anche se ho avuto la sensazione di averla già sentita sotto forma di leggenda/narrazione, ma molto più breve

(Uddina)

L’horror possibile

Finalmente la mia dolce metà ha capito che prediligo le storie dell’orrore che sono verosimili

(giuliana85)

Preparativi all’immortalità

Siamo nel momento in cui lei decide di rinunciare alla sua mortalità e l’intera faccenda è incentrata sui preparativi e i compromessi che ne comporta

(Giuliana 85)

Il peso dell’esperienza

Il vampiro Edward a mio parere alza di molto il livello della saga, grazie alla sua “maturità” secolare.

(giuliana85)

La vendicatrice

i personaggi principali sono odiosi, fanno venir voglia di riscrivere la storia per poter infliggere loro la giusta punizione!

(Kyara86)

Della serie: “lo dicevo io che aveva qualcosa di strano”…

Ma presto scopre che suo nuovo amico non è per niente normale, infatti è un licantropo, nemico naturale dei vampiri !

(Livia Piomelli)

Forza Roma! Forza lupi!

gli dò due stelle, perchè la lunga assenza del vampiro protagonista lo rende decisamente un libro migliore rispetto al precedente.  E io comunque tifavo per il lupo.

(Rogue Raven)

La crisi

In questo libro la protagonista viene colta da una crisi di stupidità totale

(Irez)

Il climax impossibile

Diciamo che parte blando, ad un certo punto fa piangere (me: come una cretina), poi decolla e ancora dopo diventa semplicemente troppo.

(Marte)

Scadenze

La delusine d’amore è resa in modo molto realistico… diciamo che un pò poi scade nella cazzata…

(Fridonza)

Leggimi! Leggimi! Leggimi!

Sicuramente il secondo libro della saga è molto più incitante rispetto al primo

(Angela)

Piangere sulla carta sprecata

Magistrale la scelta di lasciare le pagine vuote ad indicare i mesi che passano lenti, tristi, grigi, vuoti. Ho pianto.

(Rellina)

Aborro (con la erre moscia ovviamente)

Storco tuttavia il naso – da giocatore di ruolo (quasi) professionale – davanti questi nuovi vampiri.

(Shimazu)

Il dono della sintesi

Due coppie si trovano a passare un periodo insieme, e scoprono grandi affinità fra loro, tanto che si vengono a creare due nuove coppie.

(Grazia Maccagni)

Stroncature

Regalato a me e ai miei compagni di banco delle scuole medie da una testa di cazzo di sindaco. Mai letto.

(Lepre)

La peggiore compagna di letture

é stato talmente snervante che per compensare me la sono presa con la prima Carlotta che mi è capitata sotto mano..

(Sianna)

Osmosi

Se i promessi sposi sono una palla allora lo è anche questo

(VialeArturo)

Carlo Bucoschi

Probabilmente la maestra d’italiano delle elementari di Bukowski deve esser morta per ragioni a noi sconosciute e i danni si vedono.

(Uscua)

Barboni inside

Bukoswky è forse un genio, forse un barbone sudicio, ma che importa? In fondo non siamo tutti in pò barboni nel nostro profondo?

(Giupic)

Lo studente modello

l’ho mollato perchè non ero un fissato coi libri come ora e poi avevo la scuola.

(ThomasPesaro)

L’italiano-lettore-medio

Sicuramente la persona migliore del calcio italiano. Un uomo vero

(Devlin)

Questione di salse

Il romanzo macinato e restituitoci irriconoscibile in un magnifico gigantesco hamburger condito delle salse più sapienti.

(Gil d)

Il libro affettuoso

La presenza di ricordi dell’autrice e delle dediche di chi le ha regalato le ricette lo rendono affettuoso.

(Cric c)

Detto fatto

Sia chiaro, io non discuto i gusti della gente: cazzi loro se hanno dei gusti primitivi

(Cirocia)

Piacevoli circolarità

Mi è piaciuto il finale, che è poi la frase del titolo.

(Alice Darkchain)

Lo spoiler più veloce del mondo (n.d.c. E’ la prima ed unica frase della recensione)

ho pianto quando è morto pollo.. e figurati se non moriva il migliore!

(come il sole a mezzanotte)

Immedesimazioni in corso

inizialmente ti senti Babi e alla fine sei Step…

(Jolie in Love)

Contagio letterario

se solo “l’Alessandro” fosse stato sconfitto dalla peste, milioni di studenti avrebbero potuto fregarsene di un tale scempio…

(it’s problably Me)

Recriminazioni

Non mi far credere, Alessandro, che non avresti potuto liberare NEANCHE una giornata per Matilde. Si capisce benissimo che stai prendendo tempo.

(Universe)

 Vettovaglie terapeutiche

è un tipo imitabile ma stando un po’ attenti può diventare un approdo dove riconoscere le vettovaglie che ci fanno stare bene.

(giovanni milone)

Forza di volontà

anche per leggere questo libro ho dovuto superare un mio profondo schifo,i maiali

(Morgaina la Faye)

Ultimi raggi di sole

In una tranquilla cittadina Tunisina, simbolo più della provincia occidentale che di quella araba, i topi escono dalle fogne per morire alla luce del sole.

(Carlo Congia)

Sfide

Sia dia onore al buon Camus per il semplice fatto di esserci arrivato prima. Ma nemmeno possiamo fucilare Josè per essere venuto fuori dopo, mica è colpa sua.

(Marco Migliorato)

Scoperte sensazionali

“Tre uomini in barca (per non parlare del cane)”: chi diavolo ha mai sentito nominarlo!!

(Darkàla92)

Sbornia in collina

uno stile che vorrebbe arrivare alle fatidiche alte vette ma che si ferma in collina per ubriacarsi di filosofia spiccia e piuttosto banale.

(Gheo)

Grandezze

Sono solo 70 pagine ma fatico a finirlo e non ho ancora capito le dimensioni dell’insetto…

(Lara)

Stupido scarafaggio

Avrei voluto urlare contro lo scarafaggio, tanto mi sembrava stupido il suo modo di agire e pensare.

(Miss Clio)

Quando le dimensioni contano

Non ho paura degli insetti. Ho solo un senso di disgusto per quelli giganti.

(LadyMarian)

Caccia al tesoro

Fondamentalmente non sopporto quei libri il cui significato sta nella postfazione o in altri libri.

(mabb)

Quello che Kafka non poteva permettersi

non c’è un filo di razionalità nella trama, e secondo me Kafka non poteva permetterselo, non essendo in un fantasy.

(Eleonora90)

Il dubbio

un legame strano fra l’attrazione e l’ansioggenità (si dice?)

(Lackoo)

Stroncature

lo ripeto, da lasciare appeso al rampo della Quercia Grande!

(Sneguruska – ueniuò)

Riflessioni di un onanista

Col chiodo fisso di diventare asini se al posto di aiutare una vecchia ad attraversare la strada si va a vedere un sito porno. Un libro che ti segna

(bimbasesapessi)

I Libri che gli homeless non hanno letto

Fra i classici per l’infanzia e per capire l’importanza di avere uan casa calda, pasti regolarie e abitudini.

(Arte1misia)

Il mondo dopo la mucca

Durata dell’idillio: tre pagine. Più o meno. Dopo la mucca muore, e tutto precipita.

(Valeria)

Indicazioni terapeutiche

Orano è il muro che costruiamo fra noi e gli altri. Da leggersi prima o dopo “Cecità” di Saramago.

(ige170779)

Stroncature

Oliver-faccino-cuccioloso. Oliver l’angioletto. Oliver che palle.

(Gift)

La monotonia degli orfani

carino,anche se qste storie degli orfanelli alla fine sembrano un pò tutte uguali^^

(Sandrina)

Aerodinamica

Non è un brutto libro, solo che non decolla. E non è un difetto da poco visto la mole di pagine.

(Sendo)

Stroncature

Non mi piacciono i clown e odio gli opinionisti… Fate un po’ voi…

(Lucazac)

Stroncature continentali

Leggere un libro americano è come andare a sciare in Africa…

(K. L’Agrimensore)

Agonismo letterario

l’ho finito con grinta….

(Bimbo)

Un cuore grande

Un titolo I RAGAZZI DELLA VIA PAAL che sul quadernino nel mio cuore è scritto in lettere tutte maiuscole.

(vcm14)

Classici

Signori questo è un vero libro..il classico dei classici sui lager.

(Liuk)

Se questa è una recensione

Troppo scontato. Soprattutto il messaggio che viene troppo spesso passato è che gli ebrei sono stati deportati. E gli italiani normali?

(ArtEc)

Un bel tema

dovrei solo recuperare un tema delle superiori in cui dico che questo e’ il Libro.

(Allerta)

Meta-stroncatura

Sospeso e inconcluso…. come anche la mia vita.

(Valentina Schirato)

Benda e cappuccio

è un libro teso, freddo e a tratti lisergico sul grande male che attraversiamo bendati, legati a una barca che affonda, incappucciati.

(Dario Morgante)

“Ops!”

coprotagonista è Daniele il primo ragazzo a cui Melissa provoca un orgasmo,

(Jack)

La forca che ti stupisce

al di là della logica, inquisitore sulla forca rotolo assieme alle altre teste.

(J. None)

Stroncature

2 palle, è la storia di un processo per qualcosa che non viene detto.

(Andriolomarco22)

Stroncature culinarie

E’ vero, non sono una persona paziente, ma nemmeno le omlette alle erbe e la limonata sono riuscita a sopportare.

(Nereia)

Domande

Ma questo Pereira davanti a chi sostiene? Al ritratto di sua moglie? Ad un tribunale? Al suo direttore?

(Francesca R)

Stroncature

….gli spiriti sono più che altro quelli de li mortacci della scrittrice che evochi ad ogni pagina per la mediocrità del libro…

(Bastianlliprimo)

Il libro che porta sfiga

lo stavo leggendo quando morì mio padre, poi non l’ho più ripreso. Nè lo riprenderò in futuro, probabilmente.

(Andrea)

Gli occhi del cuore

A meno che non veniate affascinati dal pragmatismo di Esteban, unico in casa con i piedi per terra ma con gli occhi del cuore tristemente chiusi.

(Etnagigante)

Un grosso calibro

Mi è piaciuto questo punto di vista da parte di un intervista del suo calibro.

(Luca Cappelletti)

Stroncatura freudiana

talmente deludente che l’ho perso, non lo trovo più…

(sunrise)

La sua Africa

In effetti conosco un africano, due lauree, persona stupenda, che crede agli stregoni e dice di essere certo che essi possano mandare un fulmine in testa a chi non rispetta le antiche leggi…

(Tarzanzuki)

Perdita di credibilità

In un crescendo di eventi buffi, il fantasma, verrà privato della sua credibilità nello spaventare

(Jack)

La sintesi

il simposio è un banchetto dove i filosofi si riunivano a bere e mangiare poi si sceglieva un argomento e se ne parlava.

(NicoleHD)

Giochi pericolosi

Socrate, Aristofane, Alcibiade, Apollodoro, Erissimaco, Parmenide… si passano la parola come si passa una palla incandescente sul campo da gioco

(Astrea)

La svolta

Ma Paul sa che non è così. Visto un ragazzino a Manhattan con una puzzola in gabbia, Paul si domanda dove il giovane abbia trovato l’animale. Sarà lui stesso a decidere la storia del ragazzo e della puzzola, proprio con la sua fantasia

(thefox!)

Commozione

mi sono addirittura commossa all’idea che i discendenti di Gesù possano ancora esistere tra di noi, grazie alla sua relazione con Maria Maddalena

(VeneziAnna)

Il trucchetto

Ricordatevi solo una cosa: andate oltre la descrizione dell’abbazia, un pò troppo lunga e poi finirete il libro in men che non si dica.

(Rox)

Finale col botto

Alla fine del libro ho scoppiato un raudo!

(nannarella13)

Stroncature impossibili

abbandonato causa stronzo.

(Giorgina)

Culi

è una donna matura e intelligente imprigionata nel corpo di un’adolescente nè carne nè pesce col culo largo.

(Giorgina)

Il sarto che si mortifica le mani

Dopo aver visto tutto cio’ il sarto smetterà di cucire e si metterà a fare un lavoro che mortificherà le sue mani speciali.

(Massimo)

Rap e Giappone

Lo comprai quando avevo 17 anni e facevo kick boxing perchè ero in fissa col giappone, i guerrieri e quelle cose lì da reppettona ubriaca

(Ilaria Sparacina Bramato)

Cuori a confronto

Il piombo nel cuore che lui racconta è simile al macigno del mio cuore.

(Alessandra Miss Acydula)

Sforzi

La vicenda è senz’altro un bel bubbone da tirar fuori

(❤P[̲̅a̲̅]tⒶtяak69✿)

La metafora perfetta

Il garbo e l’ironia di Gramellini sono vaselina che addolcisce il trauma del libro triste

(Benedetta Colella)

Note

1 Anobii, il nome del sito, non fa riferimento al dio egizio, ma al tarlo (Anobium Punctatum) che viene usato nella lingua inglese in una frase che è l’equivalente della nostra espressione “topo di biblioteca”. E’ stato creato nel 2005 ad Hong Kong da Greg Sung.

2 Su Anobii potete realizzare la vostra biblioteca virtuale inserendo i vari libri di cui siete in possesso, utilizzando il codice ISBN o dei motori di ricerca interni. Potete dare un voto ai vostri libri (da 1 a 5 stelle), recensirli, scrivere dei passi che vi sono piaciuti e commentarli, catalogarli a seconda dell’argomento che trattano, aprire dei forum per condividere le vostre impressioni, commentare le recensioni degli altri o semplicemente segnalare che vi sono state di aiuto. Potete anche inserire libri che non avete letto, compilare liste di desiderata, inserire informazioni relative al vostro uso di quel libro (quando lo avete comprato, quanto tempo avete impiegato per leggerlo, per rileggerlo, aggiungere dei tag). Solitamente le librerie delle persone sono pubbliche, anche se nulla vi vieta di non renderle pubbliche o di rendere pubblici alcuni libri ed altri no. Essendo Anobii a tutti gli effetti un social network le attività di interazione sono molteplici. Potete avere degli amici (come su facebook), far parte di gruppi tematici (come su facebook), creare dei gruppi (vedi sopra). Sul sito sono presenti, ad oggi, 35 milioni di libri. Se avete uno smartphone vi basterà scaricare l’applicazione che vi consente di usare il vostro smartphone come uno scanner, inserendo così il libro in maniera molto ma molto veloce. Se il libro che volete inserire non è presente potete inserirlo voi stessi facendo però attenzione a che non sia già presente. Potete anche scambiare libri o venderli e mi risulta che ogni tanto vengano organizzati meeting tra gli utenti che si sono conosciuti in rete.

3 Di ogni libro ci sono molte, a volte tutte, le edizioni pubblicate. De la “Divina Commedia” sono presenti 484 edizioni, 332 de “Le Avventure di Pinocchio”, 285 de “I Promessi Sposi”. Non tutte le recensioni degli utenti sono delle vere e proprie recensioni, a volte qualcuno si limita a scrivere una semplice frasetta per dire se gli è piaciuto o no. Questo non toglie che le recensioni siano spesso molto numerose. Abbiamo, tanto per fare degli esempi relativi ai soli libri italiani (o alle relative ed. italiane), 2214 recensioni de “Il Codice da Vinci”, 1733 recensioni di “Gomorra”, 1435 de “Il Nome della rosa”, 1362 di “Guida intergalattica per autostoppisti”, 918 recensioni di “100 colpi di spazzola prima di andare a dormire”, che fanno poco più di 9 recensioni per ogni colpo di spazzola! Niente male no?

4 http://www.anobii.com/gregsung/books Questa è la libreria del creatore di Anobii. Non certo un gran lettore, dal momento che la sua libreria contiene solo 151 libri. Nemmeno uno che ci si applica più di tanto, visto che ha scritto solo 36 recensioni. Anobii calcola automaticamente il livello di compatibilità tra gli utenti e lo mostra ogni volta che vai sulla pagina di qualche utente. Tra me e Grag Sung il livello di compatibilità è basso: 4.8! Abbiamo solo tre libri in comune. Oltre a questo Anobii segnala che abbiamo tre interessi comuni che sono: biografie, storia e scienze sociali. Sembra che ad entrambi piaccia leggere Kundera, Beckett e Haddon. Non posso esprimermi per lui, ma per quanto riguarda me non è che la cosa sia proprio in questi termini.

5 La grossa differenza con facebook è che su Anobii non avete ragione di esistere se non come lettori .Solo in seguito siete uomini/donne giovani o vecchi. Non vi è consentita alcun altro tipo di identità non correlata alla lettura. Su facebook posso esprimermi in quanto appassionato di Caravaggio, come figlio unico, come possessore di un gatto, come italiano che è stato in Kenya, come uno che beve il caffè amaro, come qualsiasi cosa vi passa per la testa e saltare tra queste con la massima naturalezza perché se sta bene a voi potete farle coesistere tutte, anche quelle che si contraddicono (basta entrare nel gruppo: persone incoerenti). Anche su Anobii potete cambiare argomento con la massima facilità, ma sarete costretti a trovare prima un libro che ne parli o a dimostrare perché collegate il vostro amore per lo stracchino Nonno Nanni con il “Giulio Cesare” di Shakespeare.

6 Anobii già dal nome richiama ad un rapporto quasi fisico con la carta e allo stesso tempo ne fa a meno. Rappresenta un bel paradosso specie se consideriamo quanto l’universo libro sia messo in discussione dalle nuove tecnologie. Mi limito a segnalare questo, non ho le capacità e le conoscenze per approfondire la questione senza scadere nel chiacchiericcio più scontato.

7 Anobii funziona veramente di merda. È lento, spesso è fuori uso per manutenzione e la persona che ha sviluppato il motore di ricerca interno credo sia stato raggiunto da tante di quelle maledizioni che se ancora respira è un miracolo.

8 Su Anobii ci sono le testimonianze dei giovani che hanno iniziato a leggere grazie ai libri di Moccia. Pensavo che fosse una leggenda ed invece esistono, sono persone normali e in genere parlano di come poi abbiano capito che la letteratura vera sia da ricercare altrove. Io continuo a diffidarne.

9 Libro del cuore, ti prende al cuore, colpisce il cuore, resta nel cuore, respira col cuore, tocca il cuore, scioglie il cuore, accarezza il cuore, allarga il cuore, fa battere il cuore, entra nel cuore, serve al cuore, libro Cuore, fa bene al cuore. Ricorre più la parola cuore nelle recensioni di Anobii che in un trattato di cardiologia. Una volta partecipai ad un concorso di narrativa. Tra i partecipanti c’era un racconto chiamato “A cuore scalzo”. Lo so che non c’entra nulla adesso ma non ho resistito.

10 Problema spoiler. Su Anobii alcune recensioni nelle quali si svela la fine del libro sono segnalate agli altri utenti. Comprendo la necessità di tutelare i lettori di gialli e di thriller ed affini. Non comprendo la necessità di segnalare come spoiler recensioni di libri come I Promessi Sposi. Ho apprezzato enormemente la segnalazione di spoiler su La Sacra Bibbia. Geniale!!!!

11 “Cecità” di Saramago ha praticamente rovinato “La peste” di Camus. Io tifo per il secondo comunque.

12 Il mio nome utente su Anobii è stefano.ostia ; )

Buona lettura!!!!

anobii1

Qui a me non mi ci vedono più: alberghi, B&B, formiche giganti e moquette.

Qui non mi ci vedono più!

Viaggio semiserio tra gli alberghi del mondo e quello che se ne scrive.

La nostra società si ingozza di immagini, anche di nutella direte voi, ma soprattutto di immagini ed anche di immagini della nutella (così siamo pari). Le immagini sono onnipresenti e più ce le propinano più continuiamo a consumarle. Tv, web, riviste, manifesti pubblicitari, scatole di prodotti, tutto si basa sull’immagine ed anche i giornali – parlo dei quotidiani cartacei – riservano alle immagini porzioni di spazio impensabili fino a pochi anni fa. Ma non è tutto. Le recenti rivoluzioni tecnologiche hanno fatto sì che, da una decina di anni a questa parte soprattutto, oltre a consumatori siamo diventati anche produttori di immagini e, in seconda istanza, anche divulgatori di immagini. Che queste considerazioni abbiano molto a che vedere con l’universo-viaggio chiunque è in grado di capirlo (persino io!). L’immagine ha finito per diventare il partner per definizione dell’aspirante viaggiatore e nessuno tra noi, prima di affrontare un viaggio, si sognerebbe di non andare su Google e guardarsi le foto delle attrazioni principali che può visitare e magari controllare tramite Street View che esista davvero l’albergo che ha prenotato (io spesso cerco anche di intuire se la zona sia piacevole e se ci siano supermercati o criminali nelle vicinanze).

Viaggio e immagine formano un binomio perfetto oramai. Non è sempre stato così ovviamente. Nel medioevo erano i libri ad orientare le persone che viaggiavano e se vi mettete a leggere i diari di Colombo lo troverete molto più intento a cercare di confermare quello che avevano scritto autori classici come Plinio il giovane e biblici, piuttosto che a dare una sua descrizione dei posti in cui si era venuto a trovare. Certo, direte voi, Colombo viveva in un’epoca in le fotografie non esistevano. Verissimo! Ma c’erano altri tipi di immagini e c’era la possibilità di crearne di nuove: c’erano le carte geografiche ad esempio. Caso vuole, però, che anche queste fossero utili molto più a confermare la verità biblica (sulle terre emerse, sui tre continenti e sull’impossibilità di vita umana agli antipodi) piuttosto che a aprire a nuove visioni del mondo. Colombo insomma farà un viaggio (quattro in realtà) che aveva dello straordinario per quell’epoca, ma i suoi orizzonti culturali resteranno sempre ancorati alla carta stampata, alla Bibbia, a Sant’Agostino, a Marco Polo. Lui deve confermare delle verità che già conosce e non può mettere in discussione, tant’è che nel secondo viaggio fa giurare ai suoi uomini (pena taglio del naso mi pare) che il posto dove si trovano (Cuba) fosse non un’isola, bensì una penisola, il Chersoneso Aureo descritto da Tolomeo come il passaggio verso il continente asiatico. Nel terzo viaggio, invece, la presenza di acqua dolce lo indurrà a convincersi di essere prossimo al paradiso terrestre e arriverà a dubitare della sfericità della terra. E adesso buttiamo tutti nel cesso il film di Scott nel quale, nelle prime scene, lui si scaglia sui libri da provetto idealista e “uomo-contro il sistema”! Era proprio quei libri che Colombo ritrovava nei suoi viaggi. La sua è stata soprattutto una riscoperta e non una scoperta.

Sarà Vespucci, come tutti sanno, ragionando più su fatti empirici che su nozioni aprioristiche, a svelare al mondo (che un’idea in realtà se l’era già fatta) che si era in presenza di un continente del tutto nuovo. Sarà il colpo di grazia per il medioevo e per la sua visione del mondo. Un’altra logica aveva spazzato via i vecchi paradigmi e la conoscenza da questo momento in avanti inizierà la sua luna di miele con un altro credo: quello del commercio, basato su principi, e soprattutto esigenze, diverse da quelle confessionali.

Il rapporto tra viaggio e scrittura si modifica profondamente. Le  carte geografiche diventano progressivamente determinanti, ma questo non significa che la scrittura sparisca o che smetta di suggestionare marinai, capitani e mercanti, anzi! E’ più che presente ed avrà un peso determinante nell’andare a giustificare lo sfruttamento del mondo da parte degli europei (ok è più complesso ma passatemelo). Rendere merito di tutto questo è impossibile e davvero oltre le mia capacità, ho semplificato le cose talmente tanto che credo di essere incappato in banalità imperdonabili. Mi limiterei a segnalare che il rapporto tra viaggi e letteratura è sempre stato saldo, ma soprattutto è sempre stato un rapporto bidirezionale: è difficile stabilire chi tra i due universi sia rimasto più influenzato dall’altro! Mi fermo qui. tanto già so che chi non è andato già alle frasi si sta chiedendo: perché? Perché mi stai facendo questo? Cosa ho fatto di male io che oggi mi sono fato due ore di traffico per portare la trapunta in lavanderia? Cosa c’entra tutto questo? È perché ho messo su facebook le mie foto a Ibizia??? Ci sei rimasto male? Oppure è stata la foto di me che rincorro una capra in Argentina che ti ha fatto andà in puzza? Giuro che se la rincorrevo avevo i miei motivi!     : )

In realtà tutta sta filippica voleva solo introdurre l’argomento del giorno che è il rapporto tra viaggi e scrittura (in rete ovviamente). Beh, questo rapporto è più vivo che mai e, come dire, io c’ho le prove! Ovviamente basta andare in libreria per rendersi conto di quanto ancora la scrittura resti centrale nelle nostre esperienze di viaggio. Le guide turistiche si vendono bene e rimangono (più di internet), ed insieme ai testi di arte, le nostre principali fonti di informazioni riguardo i luoghi che vogliamo visitare. Molto più di wikipedia (e per fortuna direi!). Nonostante questo internet resta centrale per un’altra serie di motivi, perché ci dà la possibilità di reperire tutta una serie di informazioni che sulle guide non troveremmo mai. Parliamoci chiaro. A tutti, o quasi tutti, piace pensare di vivere, e di conseguenza, viaggiare fuori dal coro e fare esperienze “autentiche”, ammesso che abbia un senso una frase del genere (io direi assolutamente no, ma lasciamo stare). Nonostante questo, quando viaggiamo, e a prescindere dalla meta direi, siamo soprattutto dei consumatori e come tali ci piace investire bene il nostro denaro. Internet è qui apposta e le migliaia di recensioni di persone che hanno fatto lo stesso viaggio prima di noi sono qui per questo. Per orientarci, consigliarci e, nel caso di questo blog, farci fare anche qualche risata.

Ma c’è di più. La mia tesi è che questo universo, parallelo alle guide turistiche(le recensioni in rete degli alberghi mettiamo),  non solo sia utile e “cliccatissimo” per effettuare delle scelte, ma credo sia “cliccatissimo” per la ragione semplicissima che riesce ad appassionarci molto più di quanto riescano a farlo le guide turistiche.

Analizziamo con calma la questione. Dalla guida ho professionalità. Sono scritte da persone che sono esperte, che viaggiano per mestiere, che conoscono (si spera) vini, cucine, standard alberghieri, storia del paese, un minimo di tradizioni locali e che, fatto non meno importante, sanno come divulgarlo a persone che di questo mondo non sanno un’acca. Tutto questo (con più eccezioni di quanto si sia portati a credere però) internet non me lo offre. Allo stesso tempo le guide hanno di contro che sono necessariamente riduttive, mentre in internet se avete tempo potrete davvero trovare le recensioni di TUTTI gli alberghi della regione che andrete a visitare. Altro limite delle guide è che sono assolutamente impersonali. Adottano un linguaggio freddo e distaccato perché esso è funzionale all’idea di oggettività e di professionalità che da essa il pubblico si aspetta, che tradotto significa: voglio leggere un resoconto asciutto ed essenziale perché voglio pensare di essere io a scegliere sulla base di queste informazioni dove mangiare cozze e patatine in Belgio, non tu! Ma c’è dell’altro. Non si tratta solo di quantità di informazioni e di linguaggio adottato. Le recensioni in internet sono appassionanti perché la persona che le legge ci si può riconoscere. Siamo su altro livello rispetto alle immagini non trovate? Io in internet ho la possibilità non solo di sapere se ti sei trovato bene. Ho la possibilità di sapere quello che hai provato, le aspettative che ti eri fatto dalla foto, i problemi che hai avuto, il tuo modo di affrontarli, i particolari bizzarri, l’odore del bagno, la tua percezione del rischio nelle strade rispetto al posto dove vivi, le tue emozioni e sensazioni dalla felicità alla rabbia più nera, se eri stanco, se tuo marito si è comportato da uomo, se sarò costretta a parlare con la mia amica stronza oppure ci saranno attività che vale la pena fare. Nelle recensioni in internet la gente dice tanto di sé, racconta la sua storia, si presenta e all’interno di questa storia (quella della sua vita) inserisce quella del viaggio con la specifica intenzione, spesso, di avvisare il lettore che quella è la sua particolare e personalissima visione di quello che ha vissuto e non la verità oggettiva. Io posso sentire il bisogno non solo di sapere se l’Hotel a 5 stelle in India era bello e confortevole come si vede nelle foto, ma anche quella di sapere come ci si troverà una persona che come me è verrà trapiantata in quell’ambiente per caso, perché magari è in viaggio di nozze e mai più si potrà permettere un’esperienza simile, provenendo da ambienti più umili. Le guide non ti danno tutte queste informazioni. Sulla guida più impersonale puoi magari trovare il nome del proprietario se chi l’ha scritta vuole aggiungere una nota di colore, ma non saprai mai che odore avrà, se assomiglia a Califano (non sto inventando) o se nell’arco dei quindici giorni di permanenza ha fatto cose strane come uscire tardi tutte le notti e rientrare con un tacchino senza testa in mano (sto inventando). Alcuni siti ti danno persino la possibilità di leggere solo le recensioni di persone simili a te. Puoi limitarti al semplice giudizio e vedere se confrontando i voti espressi dagli utenti quell’albergo è più apprezzato da persone single o da coppie con figli piccoli, oppure puoi andare a leggere quello che hanno scritto e Dio sa se una coppia premurosa non andrebbe a controllare se davvero la piscina che pagheranno è adatta al loro bambino di un anno! Vogliamo ancora sostenere il paragone con le fotografie? Che cosa mi dice la foto di un paesaggio al confronto dell’utente x che rassicura le coppie omosessuali che quel paesaggio se lo può gustare tra le braccia del suo moroso e nessuno avrà nulla da ridire?

Anche sulle recensioni si parla di foto, ma è facile notare come spesso gli utenti ammoniscano dal prenderle come prova della gradevolezza di un posto. Poi magari postano anche le loro di foto per assicurarvi che quel bagno era davvero lurido così come lo hanno descritto o che non hanno esagerato la grandezza della piscina per fare gli sboroni, ma vi assicuro (o almeno questa è stata la mia personale impressione) che sono più le foto ad essere inserite per supportare una verità (quella scritta) che non il contrario. E poi le recensioni sono molto divertenti, credetemi e questo non è un aspetto ozioso nella vicenda, perché ci restituiscono momenti di umanità che altrimenti andrebbero persi. Ed in tutto questo, come ultimo elemento, noi siamo attivamente partecipi in questo processo, perché non ne siamo solo fruitori. Tornati a casa potremmo controllare le recensioni e dargli un voto a seconda di quanto corrispondono alla nostra esperienza o potremmo scriverne delle nostre. Non solo per ammonire altre persone dal buttare i loro soldi in strutture fatiscenti (vi sembra poco), o per ringraziare l’albergatore della bella esperienza che avete fatto o della professionalità con la quale vi ha trattato (a volte i titolari rispondono anche eh!), ma anche, e direi soprattutto, per il semplice piacere di condividere e di narrare le vostre esperienze, fosse anche per scrivere per la milionesima volta in un forum che la fontana del Bellagio a Las Vegas è stata per voi una cosa entusiasmante o che in quell’albergo di Roma proprio dietro la stazione ci stanno i sorci mutanti che di notte singhiozzano. Mettiamo anche che nessuno leggerà la vostra recensione perché avete un avatar poco affidabile o sbagliate le doppie. Io dico che non importa, perché dopotutto è di storie, più che di sangue ed ossa, che siamo fatti e di storie, più che di pane, che ci nutriamo.

Siti visionati

www.tripadvisor.it

www.turistipercaso.it

www.Hosteworld.com

www.zingarate.com

(prese in considerazione solo recensioni in italiano)

Tratti culturali

lo staff non ti saluta né degna di uno sguardo ma forse è una caratteristica dei tedeschi

(anonimo)

L’ex moglie di un uomo che non spiaccica parole alle prese con una figura di merda

il mio allora marito nn spiaccica mezzaparola,qndi arriva il ns turno e gli dico:tranqui,faccio tutto io!!!il poliziotto mi inizia a parlare,lo guardo,gli dico che nn ho capito niente!e ti giuro che nn avevo capito niente…..

(kenya5872)

Oh yeah!

l australiano comprime tantissimo il suo modo di parlare,un good day mate diventa un mix di consonanti e stop…..

(kenya5872)

Timori

Il Giappone, meta a cui avevamo pensato inizialmente, ci spaventa un po’, vista la situazione difficile dopo marzo 2011. Temiamo il problema nucleare

(veronica6)

Questione di metodo

Quindi il consiglio che do a tutti è quello di documentarvi sempre chiedendo consiglio ai “locali” e mai a solo una persona poichè potrebbe darvi giudizi di parte….

(maxcalabrese)

Il ristorante fantasma

Sabato ho pranzato da Peppe alla spiaggia Urbani…anche quest’anno non ci delude! Ma Peppe è da un pò he non c’è più, vero?

(tpc-user7)

Ne varrà la pena

Non vedrai il sole che sorge ma avrai sicuramente la possibilità di tanti bellissimi scatti !!!

(africapersempre)

Parentele quarantennali

Sono partita il 14/4 e non é stato facile affittare (comunque io mi rivolgo a un nipote dell’amica cubana quasi quarantennale e mi trova sempre qualcosa

(matusca)

Il codardo

ciao, grazie delle info, ho sentito infatti di questi assalti armati, allora direi che escludo
i viaggi di notte…

(porzia1291)

Il viaggio più da viaggiatore

Il viaggio che abbiamo scelto noi per il Peru’ è un viaggio + da “viaggiatore” che da turista nel senso che gli alberghi non sono quelli del stratosferici che propongono i vari tour operator, sono alberghi dignitosi , così ci hanno detto, ma di catene peruviane.

(monAle)

L’interlocutrice dei sogni

prima di tutto e’ un vero piacere rispondere…adoro parlare di disneyland..

(mariola71)

I (h)ave a dream

Ciao Fabrizio, sono Paolo dalle Filippine. Ho un sogno in via di realizzazione e un aspirazione. Il sogno e’ un garden resort che sto’ realizzando su un isola di questo splendido Paese, l’aspirazione e’ renderlo fruibile ai disabili in carrozzina.

(paolo68)

Il Keruac del marketing

Il sole vi batte sul viso!e mentre accendete una siga,,starete pensando!,meno male che ho scelto Hostelwor

(anonimo)

Controlli incrociati (ci si arriva dopo un po’)

anche il sito internet dell’ostello stesso si attiene alla descrizione.

(anonimo)

No?

Diciamo che dormire in dei conteiner fuori dalla struttura non è il massimo

(anonimo)

Italians

The hostel of dreams

(anonimo)

La filosofa

gli alberghi o gli ostelli dove andiamo in vacanza, influenzano la nostra vacanza, è un aspetto importante dell’intera vacanza

(mone8682)

Evasori cannibali

Provate a chiedere la fattura o ricevuta fiscale…Vi si mangiano!

(alcecooper00)

Quando cagare assomiglia a una partita di shangai

la porta non si apriva completamente perchè toccava sul microlavandino che a sua volta terminava sopra al bidet; la doccia era sopra al wc,

(HoldenVicenza)

Massimo il futurista

scale puzzolenti di vomito che nessuno ha pulito, freddo, muffa, posizione comoda,cameriere gentili, carina la reception, muri in camera sporchi, puzza di fogna nel bagno, sporco sporco sporco…vecchissimoooo

(Massimo S)

Il colpevole è il materasso col lenzuolo

Di 3 letti solo 1 aveva un lenzuolo li altri due materassa cn macchie di sangue

(Lila L)

Che????

Non ce ne siamo andati perchè dovevamo restarci solo 1notte, altrimenti…sicuro che avrei preso i piedi e me ne sarei andata di corsa!

(Shihmom)

Formazione

Sono stato solo per una notte in questo hotel mese di settembre 2010 ed è stata un’esperienza che mi ha fatto crescere!!!

(zorroavellino)

Donne che esternano

Alla vista delle camere le ragazze in lacrime hanno esternato il piacere di dormire in macchina al posto di restare in questo postaccio

(ingegnereNA)

Le aspettative frustrate

Innanzitutto vorrei confermare il fatto che il personale dell’hotel non è assolutamente gay friendly.

(mirco66)

Etno-partenopeo

L’hotel Ginevra supera le aspettative. Ogni singola camera e’ a tema con affreschi dei migliori luoghi di Napoli. La nostra camera era in stile etnico,

(anonima)

Quella che ti rende l’idea

la notte praticamente è come stare dormire in un concerto

(robbielaura)

Ciro il buono

Non appena arrivati, Ciro il proprietario, ci assicura che lui è “il più buono di Napoli”.

(doJo5)

Parola di Ciro

la Signora, che sapeva dell’occupazione abusiva , non ha volle saperne di far liberare la camera dai ragazzi, perché sosteneva essere era stato un nostro errore quello di dare la chiave 45… mi feci passare al telefono la Signora alla quale spiegai e accettai il nostro errore

(dalla risposta di Ciro a Dojo5)

Ai posteri

Per la serie se lo conosci lo eviti, oppure lasciate ogni speranza a voi che entrate..

(silverste)

Magie

Due parole avrei da spendere riguardo alla sala riunioni che sul sito web è stata fotografata da un mago della pellicola

(kellytailor)

Il consiglio di un uomo di mare

Ilconsiglio : girate sempre in ciabatte.

(uomodimare)

Welcome to the land of opportunity

il primo nostro impatto con l’albergo è stato un barbone nella “hall” ( virgolettato apposta) che si sistemava le buste e ci ha gridato “Welcome to America !! ”

(Cicciuzzo)

Eh già…

Finestre di legno marciscente coperto a tratti da nastro americano.

(bidonato)

Gli sfigati

Al nostro arrivo ci è stata offerta una bottiglia di champagne, ma in quanto astemi, ci è stata prontamente sostituiata con una bottiglia di un ottima acqua minerale.

(ilariaPadova)

Mistero Ciociaro

ma a Frosinone le stelle come le danno?

(cutwines)

Allucinazioni?

Entrando nella camera l’unica sensazione che ho provato è stata quella di scappare via.

(Letizia117)

La verità all’improvviso

d’altronde las vegas è una città dai mille volti, ammagliante,

(paolinaischia2011)

Preoccupazioni di una probabile piromane

Le foto sul sito non tradiscono, è effettivamente carino. É il primo B&B con estintore e cassetta del pronto soccorso che abbia mai visto!

(naike83)

Ma non mi dire!

Le nostre camere, gia’ di per se piccolissime, demarcavano mancanze basilari, quali la funzionalita’ delle lampade, dei televisori, dei radiatori

(casper068)

Popoli eccessivamente ospitali

Ogni giorno troverete nella vostra stanza una bottiglia di acqua per ciascun abitante.

(monicaroma1877)

Lo snob

Nella camera deluxe c’è il phone e il bollitore in più.

(antioxidans)

E così via…

il personale e’ alternato da persone gentili e persone antipatiche ,

(giramondo85)

Quello a cui devi dire: “bravo”!

Consiglierei la struttura a parenti ed amici e anzi lo ho gia’ fatto.

(anonimogenova)

Viva la sincerità

l’inserviente ha detto che è li da 4 anni e mai nessuno ha sistemato i caloriferi, lui stesso non ci vivrebbe!

(riccardo$)

Visite guidate a sorpresa

Prenoti per un letto in ostello, ma ti conducono in un palazzo pieno di gente di tutte le razze

(giannino570)

Fantascienza

dall’aria condizionata uscivano formiche con le ali

(doriscorpione)

Come spassarsela a Goa, India.

Se in buona compagnia passerete delle ore indimenticabili con passeggiate molto gradevoli da e per la Vs. camera.

(marevivo)

Infanzia

la cameriera nel pomeriggio e’ entarata e ci ha riordinato la camera ci ha messo a posto i vestiti e preparato le ciabatte ai due lati del letto, ha rifornito la camera dei prodotti che avevamo consumato e ci ha preparato due cioccolatini sul comodino… MA SOPRATTUTTO CI HA CHIUSO LE TENDE PERCHE’ ERA QUASI SERA!!!!!!

(amiamoviaggiare)

L’interior designer

lo stile è una rivisitazione all’americana di un luogo elegante

(marcopaolo)

Narici

Hotel a 5 stelle, ottima ubicazione, pulito ,accogliente, caldo e bello ma soprattutto profumato….!!!

(conte79)

Come spassarsela la notte a Las Vegas

LA Hall con il soffitto dai vetri soffiati è fantastica e potrete vedere tutte le notti gli addetti che li puliscono.

(Milanoinside)

Parziali delusioni

Essendo una comasca ero curiosa di vedere come l’avessero riprodotto e credo che, nonostante sia un meraviglia e di grande suggestione, non riproduce fedelmente la zona e il suo fascino lacustre

(roby1976)

I Viziosi

Siamo usciti la sera ed al nostro rientro ci siamo accorti che erano entrati a cambiarci ancora gli asciugamani.. sanno come viziarti!

(lauratommy)

Fantascienza 2

all’ interno troverete davvero di tutto , carni, sushi, dolci, pesce e addirittura granchi giganti

(PGR79)

Apparizioni

Un quad ha attraversato la hall sotto i nostri attoniti sguardi.

(ULISSEEPENELOPE)

La piaga del secondo giorno

Il secondo giorno abbiamo trovato la formiche in cucina che avevano mangiato tutto il nostro cibo.

(cora s)

Doti

fin da subito, i camerieri nei ristoranti o a colazione, gli impiegati alla recption chiamavano gli ospiti per nome rivelando eccezionali doti di memoria

(antoniomonza)

Movimenti impeccabili

La prima colazione in camera, seduto nel bow window, viene servita da ben due indiani che con movimenti impeccabili svolgono la loro mansione.

(Jumpy_10)

Il predestinato

L’accoglienza è perfetta, tutti sono molto discreti e gentili e ti fanno sentire un’ospite atteso da tempo

(MoniqueMilan)

Il ninfomane

Appena arrivati in albergo l’entusiasmo ha lasciato il posto all’estasi

(maxdepa)

L’agente segreto

In un anno è la terza volta che torno alle Maldive, cambiando resort e atolli.

(angiemilano)

Note di campo

1 Esistono corsi appositi che ti rendono in grado di valutare non appena entri in una stanza gli odori provenienti dalla moquette o è una dote tipo innata? Il fatto che tante persone descrivano moquette con più sfumature di un Brunello di Montalcino mi induce a domandarmi se non sia io che sono magari nato sprovvisto di questa capacità per via di qualche deficienza di natura genetica.

2 Per gli italiani la geografia è una questione assolutamente soggettiva. Se per alcuni un albergo si trova al centro di Parigi, per altri è in una zona indefinita non contemplata se non da cartine militari dove la gente non parla francese e nottetempo razzia le donne per pura noia.

3 Fate una colletta e portatemi al Bellagio. C’è il logo impresso nella sabbia dei posacenere. Curatevi di prenotarmi una stanza con vista lago perché sennò vi siete fatti un nemico temibile.

4 Vuoi stupire un italiano all’estero? Portalo in un bagno dove ci siano sia il box doccia che la vasca da bagno. Risultato GA-RAN-TI-TO! Lo racconterà commosso persino ai nipoti!

5 Se gli eschimesi vivessero esclusivamente nei villaggi vacanza avrebbero ben più di 42 parole per descrivere le tonalità di azzurro dell’acqua delle piscine.

6 Nonostante alla tv ripetano che i prodotti per la cosmesi diano risultati visibili dopo 15 giorni, ci sono persone, tante persone, che sanno dirti se quei prodotti sono buoni anche solo strusciandoci una ciabatta per caso.

7 Mi diverte il fatto che un numero altissimo di novelli sposi vada per la propria luna di miele a Las Vegas. È come se si dicessero: “ok, abbiamo fatto sta cazzata, ma cerchiamo di pensarci il meno possibile eh?”.

8 Troverete scarafaggi a Roma o a Manhattan, mentre in India o in Africa avrete problemi con il Wi-Fi che ogni tanto salta.

9 Ok adattarsi, ma se vi puntano contro un’arma, sul corridoio dell’albergo spacciano crack e la vostra stanza è il paradiso dell’entomologo, beh forse, anche se siete in vacanza, è il caso di chiamare la polizia piuttosto che fare una cattiva recensione.

10 Un tizio ha scritto alla direzione di un complesso vacanziero Croato che non si meritava il turismo italiano. Non ho inserito la frase perché onestamente non ho capito se fosse dettata da rancore o compassione.

11 Credo che in molti siano convinti che se al check-in in albergo gli è stato proposto un upgrade in sistemazioni superiori è perché hanno fatto buona impressione al receptionist. È molto probabile che le motivazioni siano altre. Il fatto che si paghi per farlo potrebbe essere un indizio.

12 Non scherzavo sul Bellagio. Ci voglio andare davvero. Non scherzavo nemmeno sul fatto della camera vista lago.

12 Se non riesci a sentirti male non significa necessariamente che il tuo B&B offra una scarsa colazione.

13 L’idea di stare in un’isola alle Maldive di 300mx80m e di avere un maggiordomo solo per me è affascinante. La prenderei assolutamente in considerazione se non avessi le gambe.

14 Sospettate delle recensioni in cui la gente saluta il personale dell’albergo citandone i nomi. La maggior parte di queste sono false come i capelli di Conte.

15 Ho scoperto più cose dell’albergo che ho davanti agli occhi in questo momento leggendo la recensione di un uomo d’affari asiatico tradotta in automatico da Tripadvisor che in 28 anni di vita.

16 Una delle cose più interessanti che ho trovato nelle recensioni sono i controlli che le persone fanno una volta entrati in una stanza d’albergo. C’è chi controlla il letto come prima cosa, chi il bagno, chi la presenza degli asciugamani, chi si concentra su odori ed armadi, sulla tv, sulle coperte e i prodotti in dotazione. Io in generale devo ammettere che per prima cosa controllo il letto, ma bene bene, poi le altre cose. Apro sempre tutti i cassetti, ma solo nella speranza di trovare cose lasciate inavvertitamente dai precedenti ospiti della stanza. Finora non ho mai trovato nulla di interessante, ma non riesco a sfuggire al fascino del detective. Voi che fate invece? Avete dei trucchetti? Una strategia? Un segreto? Avete mai trovato qualcosa di strano? Di inquietante? Uhm?

Buon viaggio!!!!!

Scena di relax a Focene

Parola di Camerata!

Parola di camerata

Che i fascisti tentino con tutti i mezzi a disposizione di ritagliarsi spazi di visibilità all’interno della società civile è sotto (e dentro) il naso di tutti. Di solito lo fanno attraverso provocazioni più o meno eclatanti (personaggi da Isola dei famosi invitati a CasaPound o performance artistiche degne dei Muppets) sfacciata mistificazione (vedi campagna per manifestazione a Bolzano o ricostruzione dei fatti di Piazza Navona) o anche prendendosi a cinghiate tra di loro.

Io preferisco di gran lunga quando sono impegnati a prendersi a cinghiate e mi piace pensare che dopotutto lo fanno perché inconsciamente sanno che è quello che si meritano. Ovviamente utilizzano anche (e molto) internet e chiunque usi facebook o youtube si sarà già reso conto della portata del fenomeno. Nonostante questo nello svolgere questa ricerca ho avuto subito a noia i vari commenti sui principali siti, perché non avrei fatto altro che riportare gli insulti di ragazzini che di fascismo ne sanno zero alle prese con altri ragazzini che di fascismo e di politica in generale ne sanno anche meno di loro. Più leggevo commenti come “sporco-frocio-comunista” e “brutto-negro-zecca-rabbino” e più mi dicevo che quello che cercavo era altro. Dove erano i fasci? Quelli veri dico! Quelli inquadrati che leggono Evola e Nietzsche, che praticano arti marziali, che sono esperti di paganesimo e allo stesso tempo leggono libri di fantascienza e conoscono Pavolini e Marinetti? Il forum  http://www.vivamafarka.com/ devo dire che ha risposto alla grande a questa mia esigenza ed è da qui che sono tratti la quasi totalità dei contributi riportati.

Buona lettura e SEMPRE VIVA IL BUCE!

Italica ambiguità

Sono sempre lieto di contribuire alla felicità di un camerata.

(avversario)

 Il passatismo di Carducci!

Abbasso Carducci poeta passatista!

(daniil)

Impegni

Io preferisco definirmi nazionalista europeo. Però poi dovrei spiegare anche tante altre belle cosuccie, ma ho gente a casa e dobbiamo gufare l’Inter

(pensiero nero)

 Fervida immaginazione

Il mio avatar rappresenta la Bandiera di una divisione PanzerSS, dove si scorgono militari tedeschi intenti a difendere (nella mia immaginazione) qualcosa.

(fronte milano)

Cosette

Bene, io sono Skinhead e mi richiamo al White Power, al suprematismo e a tutte quelle cosette che tanto infastidiscono certe persone della nostra area, ma la cosa non può fregarmene di meno dal momento in cui non ho da giustificare niente a nessuno, e che se nell’ambiente di cui faccio parte queste cose non sarebbero condivise, di certo non ci sarei dentro.

(simo lodi skinheads)

Anticipazioni

comunque, prendo spunto e rispondo a lola. ti posso solo dire che si tratterà di una finzione corale, in cui i gesti, le pose ed i movimenti prenderanno il sopravvento sul testo e sulle parole.

(lupo)

Gli altri ciclisti sono ok…

non sopporto i ciclisti cittadini.

(spartacus74)

Nefandezza e disturbo

Ed e’ ridicolo questo comportamento della polizia viste le decine di immigrati fuori controllo che riempiono le strade compiendo ogni sorta di nefandezza e di disturbo.

(firenze nera)

Sulla purezza del pestaggio

Quanto alla sintesi del titolo, ne prendo atto ma osservo che si poteva tagliare anche qualche altro punto come ad esempio “di un immigrato”; e lascioare solo il termine “pestaggio”.  In fin dei conti un pestaggio è sempre un pestaggio, sia che coinvolga un immigrato, sia che coinvolga un autoctono

(giorgio)

Forni scagionati dall’omicidio

Dichiarazioni che sembrano fatte apposta per squalificare il revisionismo serio (i forni c’erano, e pure le camere a gas ma non erano omicide)

(andra carancini)

Cotton club

Non hai qualche negro da coccolare? Vai a raccogliere il cotone stronzo!

(XdecimaflottigliaMas)

Trans e KKK

se qui dentor si può fare apologia di kkk, allora ricominciamo con l’apologia dei trans. più o meno il livello è quello.

(lupo)

L’alunno che a imparato la lezione

Comunista sporco cannaiolo ignorante! Noi vogliamo ordine e pulizia come il nostro duce ci a insegnato!

(carloformello)

Precious moments

Ricordo ancora con commozione una sberla che presi a venticinque anni, per aver sostenuto con insistenza che la caccia in botte non è vera caccia. Grande risorsa educativa, la sberla, a patto che sia rara e allungata con tempismo…

(sarastro)

Il beduino ed il suo candidato

Senza contare il contagio “islamista” ( anche se non me ne può fregar de meno). Faccio fatica oggi a sopportare il cattolicesimo figurarsi un domani il beduino che mi vuole imporre mustafà &c.

(balù)

Un popolo de stronzi

Il rispetto dato e preteso a prescindere. Alias: l’italianomedismo

(filippo)

Cento colpi di acceleratore prima di andare in pensione

Ho fatto il conducente di linea per una decina d’anni qui al CPT di Pisa e situazioni del genere sono capitate anche a me. La fermata sull’Aurelia fra Pisa e Livorno davanti al campo nomadi di Coltano per me non è mai esistita. Colpo di acceleratore e via dritto…

(roccia)

Multi-razzista

ITALIANIZZARE!!!! Chi se lo merita, chi è regolare, lavora, paga le tasse e non vuole creare una società multi-RAZZISTA!

(giuliano)

Iddio lo creò poropopporoppoppo

e voi vorreste farli diventare italiani? come? vi sostituite alla natura? un pezzo di carta, un giuramento non fanno l’italiano.

(smashthereds)

Il leader quando arriva arriva

Una leader non và cercato, il leader s’impone per “forza naturale” sugli altri. Se gli altri lo riconosco come leader allora lo è, in caso contrario è solo una persona con una carica che riveste perchè sà impegnarsi più degli altri.

(muppet)

L’insostenibile paragone col duce

Certo è che un paragone con Mussolini è insostenibile per chiunque

(matrix)

Oloballe

Che tristezza delle foibe non gli frega un cazzo a nessun politico ma l’oloballa quella si ci fanno pure un bel monumento in quel di napoli bah….

(ulfenor)

Mon Oncle

Zio Adolf era vegetariano, non c’è nessuno nel forum che è vegetariano ,che lo è stato, che vorrebbe esserlo. cosa ne pensate .

(gianfranco)

Il moral-nutrizionista

Il tofu è un cibo meschino. Un’assunzione esagerata di tofu – es. giornaliera – può causare disturbi della personalità e blande allucinazioni a sfondo paranoide-persecutorio.

(fisting nichilista)

L’antropologo vegetariano

mah, io personalmente non ho smesso di manguiare tanto per i poveri animali, quanto per una serie di considerazioni, non ultima delle quali, il fatto che tutti gli psichismi peggiiori, sono trasportati dal sangue, e quindi assumendo carne, specie rossa, ci si fa carico di tutto ciò. Infatti, da quano so, ai pugili viene consigliato di mangiare carne rossa, e si sa del fatto che in paesi con popolazioni molto aggressive, si consuma molto sangue (so che in africa tagliano la testa ai gallli e bevono il loro sangue per es)

(bharatavarsa)

I have a dream

oh, che ti devo dire, speriamo che gli Italiani odino più degli immigrati…

(Dariomn)

Cultural exchange

Durante il Fascismo si cantava Faccetta Nera ti porteremo a Roma liberata perchè in Italia non c’era ancora il problema immigrazione e quindi la cosa era vista come uno scambio culturale

(thomas)

Ascoltando gli ordini sionisti

Infatti,se ben ci pensate,gli americani,a parer mio ascoltando gli ordini sionisti,stanno eliminando o cmq stanno provando a d eliminare tutti i potenziali nemici di israele.

(vava)

Il turista attento che si interessa di genetica

I due secoli di dominazione araba della Sicilia hanno lasciato fortunatamente molte poche tracce culturali e genetiche, a differenza delle invasioni europee.

(steppenwolf)

Fiuuuuuu!!!

contrordine pino rauti sta bene ed è vivo e vegeto. l’uomo in questione è tale Rino rauti direttore d’orchestra di valore internazionale (mai sentito)come non detto.

(geronimo)

Perfezione a giorni alterni

Nulla di particolarmente grave o insolito: il Fascismo è divenire, per cui non può essere perfetto in ogni momento.

(Coriolano)

La faccia tosta di Veltroni!

Veltroni va pure ai funerali dei rom…’tacci sua…

(Bérgbestéigung)

Uno su mille ce la fa

gli zingari sono in Italia perchè i Savoia erano con loro imparentati e li hanno voluti, e perchè la democrazia non ha cancellato quella legge. e anche il fascismo ahime nulla fece contro quella ……. (autocensura). uno solo aveva capito tutto, come al solito…….

(nandolf)

Fuoco cammina con me

però il rogo dei giorni scorsi significa che la gente non crede più al dogma immigrazionista

(bharatavarsa)

Lo schizzinoso

sono vegetariano per motivi etici ed estetici scaturiti da una profonda riflessione partorita a suo tempo:
gli animali mi fanno schifo

(eugen)

Otto zingari e un mistero

ieri mattina intorno alle 11 stavo in motorino. Al semaforo si fermano accanto a me una punto blu abbastanza usata ma non sfasciata. Al suo interno 4 zingare che parlano con la macchina che gli stava accanto, dentro altri quattro zingari. Qualcuno mi spiega quest’ultimi come facevano? A guidare un suv della mercedes dico.

(A.Capitolino)

Questa non me la bevo

anche se va detto che negli scritti degli antisemiti sovietici (e mi pare anche il succitato Kichko) abbondano stronzate tipo “Hitler strumento degli Ebrei” ecc. ecc.

(Lombardoveneto)

Chi ben comincia…

vorrei incominciare a capire di piu sulle Razze, il concetto di Razza sia biologico che spirituale, per ora Evola ha accennato una cosa che avevo già pensato sulla ereditarietà dei comportamenti ecc.. Anche per poter approdare con piu coscienza alle razze attuali e quindi al problema dei vari miscugli, immigrazione di massa ecc.. scrivo malissimo che c’ho sonno.

(A.Capitolino)

…è a metà dell’opera

Per esempio, per me è da ricercarsi nella razza il perchè i cinesi siano più inclini all’organizzazione criminale mafiosa che non ad attività criminali più “manuali”, come le rapine in villa, spaccio e prostituzione, in cui primeggiano le genti dell’est nelle prime e le genti dell’area africana nelle rimanenti due.

(A.Capitolino)

Sul concetto di contemporaneità

Vogliamo paragonare IL maestro(Lovecraft) con l’allievo? comunque meglio King che molti scrittori contemporanei.

(Kvass)

Bei vecchi tempi

una volta nelle fiabe, prima della disneyficazione del mondo, c’erano cannibalismo, oscurità, morti ammazzati, forni crematori (la strega di Hansel & Gretel), una violenza reale, catartica e pedagogica, ci credo che nascevano le SS…

(Sievers)

Le zingaro che vive sotto al ponte ma nasconde trenta macchine per i campi

Se avessi lo spazio (e dei solducci in più) ne avrei una dozzina di macchine! Meno male che la famiglia mi frena, sennò finirei a far la vita da zingaro… sotto un ponte, con una trentina di macchine strafighe nascoste per i campi

(gamma)

La prima legge di Lictor

Il giudizio su quelle ultime parole del Duce è commisurato alla capacità di ognuno di comprenderne il vero significato.

(Lictor)

Uhm!

se dovessimo davvero fare come dice lui,saremmo maree di feccia post-democristiana bigotta e rotta in culo.
(capoferri)

Boccate come se fosse una mela

importantissimo la cipolla va mangiate a parte come contorno.una boccata di panino e una di cipolla(come se fosse una mela)

(pirri)

Andare oltre le intenzioni

Quello che mi tenta d’altronde è l’argomento. Cose come American History X o The Believer o Apt Pupil o Romper Stomper naturalmente sono orrendi nelle intenzioni, ma una loro godibilità e/o ricostruzione di ambiente comunque ce l’hanno…

(stefano)

Il finale di “This must be the place”

Se però mi manca pure quello, la regia fa schifo, il film è intriso di luogocomunismo d’accatto e alla fine compiono pure un sacrilegio, ebbene non me la sento proprio di considerarlo un bel film

(avversario)

Quello che dovrebbe scrivere un libro su Rossellini

Poi vabè anche io quando a scuola mi facevano vedere Roma Città Aperta mi identificavo nei soldati tedeschi perchè erano compiti, vestivano di nero e non assaltavano i panifici strillando e tirandosi i capelli, tuttavia ciò non mi ha mai portato a pensare che Rossellini fosse un cripto-nazista

(Herr Maldoror)

Ziggail Quentin!

Adriano Scianca ottimo come sempre, su Tarantino niente da dire a parte ZIGGAIL!

(steppenwolf)

Da grande…

apparte che edward norton è un fico in sto film e io da grande voglio esse come lui il film è na cagata

(Whitetrashhardcore)

Comicità in American History X

La scena più bella è quando esce in mutande, anfibi e glock 9MM sparando, e quando prende il negro lo mette colla bocca sul marciapiede e lo schiatta. Ho riso venti minuti la prima volta che l’ho visto

(DrMabuse)

Un po’ troppi…(ma sicuro non sei milioni)

THE BELIVER è caruccio anche se un po lento e palloso, poi troppi sionisti

(DAN_ CFCB)

La vera storia dell’Africa (e della carne di porco)

i mercenari che intervengono in 30 contro 6 mila simba e fanno carne di porco…ci sono coloni nati in africa costretti ad abbandonare tutto, insomma c’è la storia dell’Africa degli anni 70…

(geronimo)

Non glielo dite

I giorni in cui dimentico sono finiti. Stanno per cominciare i giorni in cui ricordo….che ne sò…poi diteme che TARANTINO non è camerata!!!

(eccerto)

Sulla semplicità

A me Harry Potter è sempre piaciuto. C’è in questo ambiente una certa tendenza a voler rivestire sempre tutto di funzioni epocali, non riconoscendo, spesso, che ribadire alcuni valori molto semplici e lineari è già di per sé un valore. Poi, per quanto mi riguarda, sono fissato con la Bussola d’Oro…

(Junker)

Recensione di Harry Potter

ARGOMENTO SCOTTANTE:
chi di voi ha compreso LA METAFORA EBRAICA in tutti questi film?

(MAMMATRONE)

La negra de due metri

all’inizio del film VAPORIDIS sta in un bar e si rimorchia una negra de du metri primo, come fa VAPORIDIS a rimorchiasse sta negra non se capisce, e secondo sono sicuro che sta negra nel libro non c’era E’LA SVOLTA OBAMA

(MAMMATRONE)

Omaggio a Bud Spencer

Se oggi facciamo “TDSH” dopo aver finto un cazzotto lo dobbiamo a lui.

(Denis)

I cameratissimi

i robottoni giappo erano tutti cameratissimi

(colpevole)

L’osservatore acuto

Io dico Gigi la Trottola. Vi dice nulla il nome Salomone, il suo nemico? E ho detto sutto.

(mompracem)

Critica cinematografica

tarantino è l’unico uomo sulla faccia della terra che sappia scrivere un dialogo tra donne credibile.

(lupo)

Razza superiore, razza guerriera

guarda i sayan, ultimi discendenti di una razza sterminata da un turbocolonialismo spaziale, una razza superiore, una razza guerriera, tutti biondi e occhi azzurri. sempre in cerca del proprio limite, per poi superarlo, sempre in cerca del nemico piu forte, per poi sconfiggerlo, senza mai umiliarlo. poi mettici pure il genio delle tartarughe ed ecco il cartone camerata

(lolletto)

Quello che sospetta di Muteking

Qualcuno se lo ricorda? A me sembrava un fattone. Probabilmente lo era davvero.
(fiorentinonero)

La segnalazione super partes

In “La fiamma e la celtica” la realtà sanbabilina è descritta molto bene. Consiglio di leggere quel libro.

(bersagliere)

Presentazioni

Io sono un privato cittadino e la mia casa e’ una civile abitazione.

(firenze nera)

L’origine della presopea

Caro coriolano a me camerata mi chiamano da sempre a Milano, ma visto che arrivi anche tu da qui dimmi un po chi sei e dove hai militato per avere una tale presopea ?

(mauri122)

Nooo?

ma che, tarantino solo perchè faceva film violenti e zeppi di citazioni cinematografiche italiane era camerata?

(Lombardoveneto)

Il genio

Se fossi Ebreo, la cosa più intelligente che farei sarebbe costituire un gruppo nazzzista, per poter schedare i nemici.

(kalki)

Acqua Rocchetta 2.0

Ragazzi: meraviglioso! Manifesti meravigliosi, tutto è bello dentro di noi!

(Spartacus74)

Chi l’avrebbe mai detto

Ma te guarda se a 45 anni dopo averne combinate di bige e di nere mi tocca sentirmi dire che ho posizioni filo-immigrazione per potermi sentire politicamente corretto… Mi ci viene da ridere…

(roccia)

Subito però

Smettiamola subito di fare gli intellettuali coccola-arabi pseudo-zeccosi.

(massimiliano)

Recensione di “Bastardi senza gloria”

TARANTINO è UN TOSSICO

(BRUNO)

Sul peso degli allogeni

E’ proprio questo il punto! Io sono italiano e ci tengo alla mia identità, certo che peso in modo diverso le azioni dei miei connazionali da quelle degli allogeni

(nichilista)

Porno connection

Degli amici arabi mi dicono che in fondo ci sia abitua a capire se una donna è bella anche sotto il burqa, e che non è privo di interesse il fatto di farglielo togliere in privato…

(stefano)

I bibliotecari di autonomia operaia che azzeccano lo scaffale

ho chiesto un paio di titoli presso la biblioteca del mio paesello. è gestita da ex-Aut Op ma sono gentili e trovano sempre lo scaffale giusto

(Il_Bunker)

Amy Whinehouse contro il sistema

Grazie Amy, sei stata una splendida parentesi nella musica dell’anestesia che ci propinano MTV, Virgin e sodali.

(Avversario)

La vita in derapata di Simoncelli

Il tuo corpo e’ morto giovane Marco,ma il tuo spirito,lo spirito con il quale guidavi quella moto, espressione di vita vissuta in derapata,non morira’ mai.

(Firenze Nera)

Bagagli a mano

Io non so come tu possa essere così ottimista. una larga fascia di partiti di estrema destra europea (olandese, austriaca, fiamminga) si è recata in pellegrinaggio in israele con il piattino in mano.

(metapolis)

Fascismo oltre la chimica

Una goccia di Fascismo che vale come ossigeno per respirare quando manca l’aria.

(Abe)

Guardiano oscuri che non oscurano

non saranno certo i guardiani oscuri del nulla che avanza, togliendoci un lapide, ad oscurare il mito di chi mai ha rinnegato. Rudolf hess vivrà sempre nei nostri cuori e nelle nostre menti.

(battitudine2)

Embè?

1 Su Vivamafarka la gente è molto inquadrata e la violenza gratuita in genere stigmatizzata. Le discussioni sono serie e le persone preparate, questo significa che alcuni topic durano mesi e la gente non si offende se viene confutata se non molto raramente. Si consigliano testi (in genere saggi, ma anche narrativa), si parla di politica, di arte in generale, di sport, anche di cucina. Le persone confrontano le loro opinioni e questo avviene con autoironia e nel pieno rispetto della lingua italiana, anzi, c’è forse il problema opposto. E’ infatti molto facile che si possa venir tacciati di analfabetismo e facilissimo che persone utilizzino termini altisonanti per dare sfoggio di erudizione. Quando i primi (analfabeti) tentano di emulare i secondi (gli eruditi) i risultati sono garantiti. Le donne sul forum sono rare e parlano a monosillabi in genere.

2 I nasi adunchi. I nasi adunchi per dire gli ebrei. Non ci potevo credere all’inizio… i nasi adunchi.

3 Assicuratevi di avere il volume del pc disattivato perché partono canzoni imbarazzanti in automatico che parlano di lotta, di camerati caduti e di ideali e del passato infangato e di traditori e della pioggia sui camerati che sono soli ma sanno che un giorno alla fine trionferà la verità che è stata oscurata da delle persone che non avevano a cuore la patria ma erano servi di interessi che…insomma disattivate sto cazzo de volume.

4 Dopo aver passato qualche ora tra i forum dei fasci ho maturato la decisione di non visitare mai Verona.

5 Hollywood è in mano a Sion. Ripeto Hollywood è in mano a Sion.

6 I musulmani si chiamano tutti Mustafà oppure sono al plurale e in questo caso potete usare beduini o cammellari a vostra scelta.

7 Non ci posso credere, i nasi adunchi…cioè i nasi adunchi!!!

8 Gli interventi dei nichilisti vengono tollerati perché i nichilisti sono nichilisti e ce stà che ci siano i nichilisti in un sito de fasci. Spesso ce l’hanno scritto sotto il nome utente che sono nichilisti quindi te lo sai e se la sparano dura su alcuni argomenti lo tolleri. C’è scritto che so’ nichilisti! Occhio pure ai nazi. Loro li riconosci dall’avatar in genere ; )

9 Tremila post sugli immigrati e mai una volta troverete le parole rifugiato politico e richiedente asilo. Mai!!!

10 “Bastardi senza gloria” ha stroncato la carriera di Tarantino. Quando faceva i film con le spade giapponesi era forte però.

11 Se avete qualche nozione di biologia ed antropologia fisica (o culturale) dovete aspettare due ore dopo aver mangiato per entrare.

Alla prossima.

Quello che le donne dicono (in rete) dei loro parrucchieri

Quello che le donne dicono (in rete) dei loro parrucchieri.

Prima di essere accusato di misoginia devo confessare che io vivo con profondo fastidio il rapporto con i parrucchieri e sono solidale con tutte le donne che se ne lamentano. Questo non significa che vi sia sovrapponibilità anche nelle motivazioni che giustificano tale mio fastidio. Anzi, diciamo proprio che ci troviamo sullo stesso fronte come poteva essere per russi e americani nella seconda guerra mondiale: uniti dalla lotta al nemico, ma nello stesso tempo spinti da interessi precipui e visioni del mondo fondamentalmente inconciliabili.

Per me, infatti, il parrucchiere non è colui che taglia troppo o male o costa troppo. Per me il parrucchiere è una figura ambigua che svolge un lavoro dalle forti valenze sessuali che minacciano la mia identità. Affronterò in futuro il motivo della mia insofferenza verso i parrucchieri e questo perché non posso farlo senza narrare alcuni episodi autobiografici che ci porterebbero qui fuori tema. Quello che vorrei tenere fermo è che se per la donna l’odio del parrucchiere si basa su un desiderio inappagato (me sento a disagio co’ sta fratta e te pago perché tu non me faccia sentì a disagio e quando esco mortacci tua so peggio de prima) per me vale forse proprio il contrario: è il terrore di venire appagato che mi causa problemi, perché tale processo avviene tramite il contatto fisico con un altro uomo. Insomma non riesco a smarcarmi dall’idea che la cosa che spunta dal lenzuolo e intorno alla quale il parrucchiere traffica con l’ausilio di terrifici strumenti non sia la mia testa, ma una sorta di immane glande! Se dunque la donna in genere non torna dal parrucchiere se ha avuto un cattivo servizio (cosa che non fa una piega) io non posso tornarci proprio se il servizio è stato soddisfacente, perché significherebbe ammettere che mi è piaciuto quello che mi ha fatto, compresi i suoi pollici che dopo lo shampoo spingono l’asciugamano fino a dentro le mie orecchie nel tentativo di asciugarle. Ma lasciamo perdere me ed entriamo nell’argomento di questo post, che è la rete e il rapporto tra donne e parrucchieri.

Troverete qui di seguito una serie di commenti che ho selezionato con cura da vari forum e piattaforme varie tra cui:

http://it.answers.yahoo.com/  www.alfemminile.com/

www.cosmopolitan.it/

www.parrucchierando.com

www.matrimonio.com

http://capellidifata.it/forum/index.php

 

Per il resto tutto ok

anche la mia parrucchiera capisce bene ma quando ha le forbici in mano non capisce piu’ niente

(zippola)                                       

Gestalt

Millaaaa ank’io k nervi! Infatt una vlt glieli h ftt lasc bagnat , ho dett k andav bn csì e poi li asciugav io, caspita ogni vlt li fanno a fungo!!!

(laura dyanne)

Quando c’è il giorno dei tagli corti

anche io li odio infatti ci vado una volta l anno quando li tagliano corti(invece tu no li vuoi) li ucciderei!!!!

(sharon)

Oltre il danno

Oddio siiiiii!! k nervosooooooo!!! mi sarei messa a urlare!!
poi il bello è ke alla fine ti dicono << ti piaci?>>

(IS love)

Lo sfogo

abbè dai nn ti preoccupare anke a me è successo la stessa cosa mia zia me li ha tagliati anke lei fa la parrucchiera anke io le avevo detto di targliarmi qualke cm e invece me li ha tagliati km a te anke a me veniva da piangere e avevo una grande rabbia dentro ke avrei spaccato tt perkè nn sembra ma sn anni di sacrifici nn è una passeggiata devi sl avere la pazienza ke ricrischino e vedrai ke saranno anke + forti di prima nn arrabbiarti ciao ciao spero di averti tirato un pò su di morale buona serata

(beachgirl)

Se lo dici te

si è vero che scazzo.. a me succede sempre con i parrucchieri italiani e una volta da quello cinese, da quello cinese volevo fare una spuntatina alla fine mi ha acconciato i capeli

(LaiMei86)

Problemi di doppie

figurati. ho vent’anni ma soltanto una votla sono uscita soddisfatta da una parucchiera. per quanto riguarda i tagli poi meno che meno. infatti adesso le dopie punte le taglio da me, me ne sbatto se non le taglio bene.. non riesco mai a far crescere i capelli per quel loro ‘spuntare appena appena’…..tsè.

(veneziana87)

L’inguaribile romantica

non generalizziamo non  sono tutti così ce ne sono molti di bravi parrucchieri forse hai incontrato quello che nn fa per te

(eclissia E)

Quella con la spiegazione in tasca

I parrucchieri amano tagliare

(claudia)

Incesto

 …tutto cio’ xkè nn siete capitate sotto le mani di mio padre e/o di mio fratello….ve l’assicuro!!!!!!!!

(acheropita)

Minacce

dai che ricresceranno più belli di prima ci vuole solo un pò di pazienza e si anche io odio i parrucchieri di solito mi ci portano con la violenza ma lo sanno che….. se sbagliano ,,,,,,,

(babud)

La studentessa di legge

ma se uno si fa accompagnare da un amico che funge da “testimone”, la denuncia si può fare vero?

(raziel91)

Tormentoni (Nel terzo caso non credo si parli di capelli)

Io li odio quando dicono cose tipo:
“questo ti incornicia il viso”
“quest’altro ti da luce al viso”
“questo almeno non ti sbatte”

(fede80)

La coatta

Maaaa… I cazzi loro?! Mai?

(yukina)

La filosofa

 … sono sotto shock… tra il midollo dei capelli e la pettinatura surreale bassa, siamo messi bene eh?
la cosa peggiore è che siamo portati a prendere per vero ciò che ci dice un parrucchiere, a non metterlo in discussione…

(rosazzurra)

Definizioni improbabili

 qua scatta il romano: perché vojono li sordiiiii!!!! p.s. sordi= soldi , non menomati acusticamente XD

(raziel 91)

Terrorismo psicologico

Di solito quando vado dal parrucchiere non gli dò confidenza

(lenalee)

Medicina popolare

Molte persone non capiscono che il parrucco non è un medico  Una mia amica perde i capelli a mazzi e ovviamente mica va dal tricologo o fa gli esami del sangue, ma va dalla parruchiera del paese.

(carosio)

: (

Il mio parrucchiere di solito non prende iniziative personali, però ogni volta che vado contrattiamo sui cm e lo vedo sempre più depresso…

(liblù)

La Psicopatica

La mia parrucchiera è bravissima, l’ho trovata nel 2002 dopo aver abbandonato tutte le altre. Si chiama BlackJade e fa tutto quello che le chiedo

(blackjade)

Zolfa Madonna

Dalle vostre risposte vedo che non solo il mio è uno schizzato! A parte il fatto che mi vede ogni tre anni x una leggera spuntatina, è sempre la solita zolfa “che bei capelli che hai… cero però sembri la madonna addolorata!”

(lost lenore)

Quella che un giorno ha aperto gli occhi

io non vado dal parrucco da anni e non voglio tornarci mai più, se possibile! anni e anni di consigli sbagliati e stupidi..che ingrassavano solo le loro saccoccie, mi hanno fatto gridare basta

(yu)

Mani (E pensare che c’è chi si impressiona per delle banali stimmate)

Ovvio nn vale per tutti i saloni, ci sono parrucchiere che al posto delle mani hanno miracoli…

(dark nurse)

Distanze generazionali in centimetri

quelli che ti dicono:”fai questo trattamento è tutto naturale e non fa male al capello” e poi ti ritrovi con i capelli bruciari e una settimana dopo sei costretta a fare un taglio di 1 cm circa per non sembrare tu nonna!!!

(macheneso1)

Idealismo

Comunque ricresceranno, più forti di prima!

(AM)

Yukina, la coatta di prima

E non solo, ho speso 10 euro in più non si sa per quale Dio.

(yukina)

Stranieri che si vogliono sentire utili

non sono italiana, ma RIEVOCARE significa imembrare, ricordare, mentre REVOCARE si usa nel sentido di togliere qualcosa in maniera ufficiale

(loreyann 1)

La Devota

 ma cos’hanno contro la madonna addolorata??

(esmeralda)

La Scettica

un parrucchiere una volta mi disse che fare la tinta nel periodo che si aveva il ciclo…era sbagliato perchè i capelli si rovinavano il doppio e che era più difficile ottenere il colore che si desiderava—-ancora oggi mi viene il dubbio

(mar)

Saramago?

Praticamente era il giorno prima di una festa del paese, la parrucchiera ha lasciato aperto per sbaglio quella specie di fornetto per la disinfezione delle spazzole, e tutti i presenti il mattino dopo si sono svegliati con gli occhi chiusi. Io avrò avuto 12-13 anni, mi sono spaventata un casino (potete immaginare l’incubo di svegliarsi e non riuscire ad aprire gli occhi), ovviamente abbiamo capito cosa fosse stato solo dopo che si è sparsa la voce perché quelli colpiti erano gli stessi che c’erano il giorno precedente al salone. Ovviamente non abbiamo fatto nulla, né denuncia né niente, perché la poveretta della parrucchiera non l’aveva fatto apposta e anche lei si era ritrovata accecata..

(monichella)

Quella col fidanzato che il sabato si droga

La volta successiva invece ho usato un detergente bio fac totum che mi aveva dato la dermatologa (lo si trova anche in parafarmacia) a ph acido (4) e anche qui ho il colore intenso lucido e luminosissimo. Fa conto che l’ho fatto il 25 di maggio e ancora persiste parecchio anzi il mio ragazzo sabato mi ha chiesto se lo avevo rifatto perchè secondo lui era sgargiante.

(usagi)

La chimica (questa è la mia preferita)

Il polivinilpirrolidone non è un silicone…è un polimero fissante, in ogni caso fa un po’ schifetto

(janedoe)

Quella col fidanzato con l’alopecia che vorrebbe confessare un terribile segreto

una ragazza che conosco ha un fidanzato con problemi di alopecia.ebbene lei si lamentava perchè lui non voleva mttere in pratica il consiglio che lei aveva ottenuto dal suo parrucchiere: visto che la cadua dei cpelli dipende dagli ormoni maschili, la soluzione era SCIOGLIERE NELLO SHAMPOO LA PILLOLA ANTICONCEZIONALE!!!! gli ormoni femminili avrebbero aiutato la ricrescita.favoloso no?

(lem)

La stronza

Mia madre praticamente non si lava MAI i capelli a casa (a meno che non siamo al mare). Se si sporcano, va a fare la messa in piega. E magari anche il colore, se inizia a vedersi la ricrescita bianca.
Voglio tanto bene a mia madre, ma ciò non toglie che in testa abbia un covone di fieno

 (vivianjones)

 

Considerazioni sparse

1 I parrucchieri tagliano troppo. La stragrande maggioranza parte dei commenti verte intorno a questa considerazione. Poi abbiamo (in ordine di frequenza) parrucchieri che tentano di vendere prodotti discutibili a prezzi esorbitanti; parrucchieri disonesti in altri vari modi; parrucchieri calvi visti con diffidenza; parrucchieri modaioli visti con diffidenza; shampiste che usano acqua troppo calda; testimonianze di scempi sulla testa di bambine che spesso piangono davanti a madri glaciali; storie di fumo che esce dalle piastre; storie di nonne che nonostante gli anni hanno capelli bellissimi e folti perché mai venute in contatto con prodotti chimici e piastre moderne; storie di nonne che avevano capelli bellissimi perché mai venute in contatto con prodotti chimici e piastre e che poi ci vengono in contatto una volta e si ritrovano spelacchiate.

2 Mi ha stupito l’esiguità delle persone che si lamentano di non aver avuto la ricevuta fiscale dopo aver pagato.

3 Sembra esserci uno strabiliante numero di ragazze che va dal parrucchiere senza occhiali o senza lenti. Non è una battuta, è una frase ricorrente nei commenti di chi si lamenta del lavoro del proprio parrucchiere. È talmente ricorrente che mi sono convinto che non sia assolutamente vero questo fatto. Secondo me le ragazze vedono e si rendono conto di quello che le stanno facendo, ma non hanno il coraggio di protestare o comunque hanno fiducia che il risultato finale possa soddisfarle, in sostanza hanno bisogno di credere. Se i loro sogni vengono mortificati si sfogano in rete.

4  Se il salone del parrucchiere è il regno del pettegolezzo, dove il titolare detiene il potere, i forum in retene sono la perfetta controparte. Questi forum spopolano e sono frequentatissimi. Su www.parrucchierando.com (sito per parrucchieri/e) se ne sono accorti e cercano di arginare il fenomeno. In una sezione deridono i clienti riportando le richieste più bizzarre che gli sono state fatte. Molte di queste non fanno ridere se a leggerle è un non parrucchiere.

5 C’era un parrucchiere a Pisa che si chiamava Joe Chicago e che pare fosse uno che sapeva il fatto suo.

6 Sul sito http://capellidifata.it/forum/index.php molte delle utenti hanno come immagine di profilo foto di loro di spalle che ostentano foltissime chiome. A meno che non siate il cugino Itt della famiglia Addams vi assicuro che la sensazione che si prova è piuttosto angosciante.

7 Se su capellidifata ti tagli i capelli da sola sei considerata una che ce l’ha fatta.

8 Non ho capito perché usare Yahoo answer aprendo un topic che si chiama:”odio i parrucchieri”.

9 Non ho capito perché usare Yahoo answer.

10 Se scrivi “effetto ananas” per descrivere un taglio di capelli nessuno ti chiederà delucidazioni.

Buon taglio a tutte!!!